fbpx
Home NBA, National Basketball AssociationNBA News Primo allenamento per Tom Thibodeau e i nuovi Knicks: “Barrett carico, può migliorare tanto”

Primo allenamento per Tom Thibodeau e i nuovi Knicks: “Barrett carico, può migliorare tanto”

di Michele Gibin

I New York Knicks hanno ripreso ufficialmente gli allenamenti dopo una pausa lunghissima, ed è stata la prima occasione per vedere all’opera coach Tom Thibodeau, il nuovo allenatore della squadra.

Thibodeau ha sostituito coach Mike Miller, subentrato a dicembre a David Fizdale dopo l’esonero, un arrivo favorito dal nuovo capo del front office a New York, Leon Rose. E per i giocatori che si sono presentati all’avvio del minicamp su base volontaria, è stato il primo assaggio del “metodo Thibs”.

Un primo allenamento che si è protratto ben oltre la durata attesa, e che ha rimandato di diversi minuti l’incontro con i media. “E’ stato un buon primo giorno di lavoro, abbiamo lavorato bene“.

Thibodeau sarà a capo dell’ennesima ripartenza dei New York Knicks, una squadra che negli ultimi 20 anni ha accumulato solo delusioni e contratti pesanti di giocatori non dimostratisi all’altezza. Oggi, il futuro dei Knicks è rappresentato dai giovani R.J. Barrett e Mitchell Robinson, sul mercato e sulla voglia di rivalsa di Kevin Knox, Frank Ntilikina e Dennis Smith Jr.

Ergo, dalle basi, dall’abc della costruzione di una squadra NBA competitiva. Tom Thibodeau ha rinnovato completamente lo staff tecnico della squadra richiamando Mike Woodson, già head coach dei Knicks in occasione della loro ultima apparizione ai playoffs (era il 2013), assieme all’ex Kentucky Kenny Payne ed ai fidi  Andy Greer e Dice Yoshimoto, che già hanno lavorato in passato con “Thibs”.

New York Knicks, Mitchell Robinson salta la ripresa degli allenamenti

Non tutti i giocatori attualmente a roster per i Knicks hanno preso parte all’inizio del camp: Mitchell Robinson non si è presentato, un’assenza giustificata e che la squadra si è affrettata a spiegare non relativa al covid-19. Presenti invece Barrett, Smith Jr e Ntilikina, gli allenamenti facoltativi per le 8 squadre che non hanno giocato a Orlando alla ripresa della stagione NBA 2019\20 sono aperti a tutti i giocatori attualmente sotto contratto, e ai giocatori delle squadre di G-League affiliate alle rispettive franchigie.

Le prime impressioni su Barrett? E’ andato alla grande, certamente c’è tanto lavoro da fare e questi sono solo i primi passi, un momento importante. Ma lo ho visto voglioso e carico, sta lavorando duro, se continuerà così migliorerà tanto in poco tempo“, così coach Thibodeau su R.J. Barrett. “Sulla squadra, si tratta di costruire delle buone abitudini per avere successo, costruire le fondamenta di un sistema offensivo e difensivo (…) per migliorare giorno dopo giorno“.

Potrebbe interessarti anche

Lascia un commento

Questo sito web usa i cookies per migliorare la tua esperienza: speriamo sia ok per te, se non lo fosse puoi farne a meno. Accetta Leggi