fbpx
Home NBA, National Basketball AssociationNBA TeamsDenver Nuggets Nuggets, Nikola Jokic positivo al coronavirus in Serbia

Nuggets, Nikola Jokic positivo al coronavirus in Serbia

di Michele Gibin

Nikola Jokic, star dei Denver Nuggets, è risultato positivo in Serbia al test per il coronavirus, e resterà pertanto in Europa in attesa di sviluppi. Jokic non presenta sintomi e le sue condizioni verranno rivalutate nei prossimi giorni, intanto il viaggio di ritorno negli Stati Uniti del serbo è stato posticipato di una settimana.

A riportare la notizia Adrian Wojnarowski e Brian Windhorst di ESPN.

Il giocatore dei Nuggets si sottoporrà a nuovo tampone nei prossimi giorni, ed in caso di esito negativo potrà tornare negli USA per unirsi alla preparazione con i suoi compagni.

Nella giornata di martedì due giocatori dei Phoenix Suns, non resi noti, sono risultati positivi al test, le 22 squadre che prenderanno parte alla ripresa della stagione a Orlando, Florida, stanno sottoponendo i giocatori al test per la rilevazione del virus (tampone) e sierologico per la ricerca degli anticorpi al Sars-CoV2.

Di Jokic si era parlato ultimamente per la sua trasformazione fisica: il giocatore serbo ha approfittato della lunga pausa forzata della NBA per sottoporsi ad una dieta che gli ha permesso di perdere circa 20 chili. Nikola Jokic era apparso tirato a lucido a bordo campo prima di una partita del KK Partizan in Serbia. Uno di giocatori con cui Jokic si era intrattenuto, Nikola Jankovic, era risultato positivo al virus.

Anche coach Mike Malone aveva raccontato nei giorni scorsi di aver contratto il virus, e di essere completamente guarito.

Potrebbe interessarti anche

Lascia un commento

Questo sito web usa i cookies per migliorare la tua esperienza: speriamo sia ok per te, se non lo fosse puoi farne a meno. Accetta Leggi