fbpx
Home NBA, National Basketball AssociationNBA TeamsLos Angeles Clippers Paul George: “Narrativa su Melo è stata odiosa, contento per lui”

Paul George: “Narrativa su Melo è stata odiosa, contento per lui”

di Michele Gibin

Los Angeles Clippers e Portland Trail Blazers incroceranno martedì notte per la prima volta in stagione, e sarà la prima occasione in cui gli ex compagni Paul George e Carmelo Anthony si affronteranno, dopo oltre un anno.

Carmelo Anthony è appena stato nominato Giocatore della Settimana nella Western Conference, incredibile per un giocatore senza contratto appena tre settimane prima. I Trail Blazers in emergenza ed in crisi di risultati hanno offerto a Melo una chance di rivalsa, e l’ex star di Knicks e Nuggets sta approfittando della situazione.

E’ una gran cosa per lui, già dopo la prima partita a Portland i media avevano cercato di descriverlo come un bidone, guardando al suo plus\minus e a cosa facesse in campo. Ora che sta giocando bene, tutti a scrivere quanto sia bravo ed efficace. La narrativa creata attorno a Melo è stata odiosa

Melo è stato un grandissimo giocatore, e lo sarà ancora” Così Paul George, compagno di squadra di Anthony per una sola stagione due anni fa, agli Oklahoma City ThunderDiamo credito a Portland per averci creduto ed averlo aiutato a proseguire la sua carriera“.

Dopo il fallimento della avventura agli Houston Rockets nel novembre 2018, Carmelo Anthony era rimasto senza squadra, ed il costante rifiuto delle altre squadre NBA nel concedergli una seconda chance, unita alla cattiva pubblicità di giocatoretossico“, egoista ed in declino, avevano fatto contemplare al 35enne 10 volte All-Star il ritiro.

Ai Thunder, il “big three” Paul George-Russell Westbrook-Carmelo Anthony deluse le aspettative, venendo eliminato in sole 5 gare al primo turno dei playoffs 2018 dagli Utah Jazz dell’allora rookie Donovan Mitchell.

E’ stato in grado di crearsi la sua opportunità” Così Kawhi Leonard “Ora può tornare ad essere sé stesso, ed io sono felice che sia di nuovo nella NBA. Se lo merita, non è stato trattato nel modo corretto, non si lascia così indietro un futuro hall of famer. Corre, gioca, come vedete ha ancora tanta pallacanestro da giocare. Sarà una partita divertente“.

Potrebbe interessarti anche

Lascia un commento

Questo sito web usa i cookies per migliorare la tua esperienza: speriamo sia ok per te, se non lo fosse puoi farne a meno. Accetta Leggi