fbpx
Home NBA, National Basketball AssociationNBA News Pelicans, Jrue Holiday donerà il suo stipendio fino alla fine della stagione

Pelicans, Jrue Holiday donerà il suo stipendio fino alla fine della stagione

di Francesco Catalano

Un altro bel gesto di solidarietà verso coloro che hanno subito gravosi danni economici a causa della diffusione della pandemia da coronavirus, arriva dalla point guard dei New Orleans Pelicans, Jrue Holiday.

L’ex Sixers ha infatti dichiarato che tutti i soldi che guadagnerà dalle partite che giocherà ad Orlando andranno in beneficienza. In particolar modo verso le aziende gestite da neri che hanno subito le perdite maggiori a causa dell’emergenza sanitaria ed economica.

Holiday ha preso la decisione insieme alla moglie Lauren, vincitrice di due medaglie d’oro con la nazionale statunitense femminile di calcio. Il giocatore dei Pelicans lo ha annunciato alla trasmissione “The Jump” di ESPN.

Io e mia moglie stavamo parlando di cosa potevamo fare per aiutare le persone. E ci chiedevamo come poter essere in grado di aiutare la nostra comunità. Eravamo seduti in casa, nel letto, pensando a questa cosa. E ad un tratto mia moglie ha detto ‘Penso che tu dovresti fare questo: dovresti donare il resto del tuo stipendio’”. In questo modo i due coniugi hanno preso la decisione.

Poi Holiday ha proseguito: “E’ una grande idea. Vogliamo lanciare un segnale. Dio ci ha aiutato molto. Sappiamo che due cose importanti sono il tempo ed i soldi, e noi al momento abbiamo entrambi per essere in grado di dare parte del nostro denaro per aiutare le aziende gestite da uomini neri che sono state colpite dal covid-19. Penso sia il momento giusto per farlo”.

Secondo una prima stima, i soldi che Holiday guadagnerebbe ad Orlando si aggirano intorno ai 5,3 milioni di dollari. Una cifra che senza dubbio potrebbe aiutare più di un piccolo gruppo di persone. Questo ammontare andrà nel fondo creato da Holiday e dalla moglie denominato “Jrue and Lauren Holiday Social Justice Impact Fund”.

Nel frattempo, l’ex Sixers è già ad Orlando con la squadra e si sta allenando duramente in vista della ripresa della stagione. L’obiettivo dei Pelicans è quello di andarsi a giocare il play-in per poter strappare l’accesso ai playoffs. Per farlo dovranno ricucire il gap con i Memphis Grizzlies e battere la concorrenza di Portland, Phoenix e San Antonio. Anche se, sulla carta, l’unica vera contendente per il play-in sembrano essere i Blazers di Damien Lillard.

Potrebbe interessarti anche

Lascia un commento

Questo sito web usa i cookies per migliorare la tua esperienza: speriamo sia ok per te, se non lo fosse puoi farne a meno. Accetta Leggi