fbpx
Home NBA, National Basketball AssociationNBA TeamsAtlanta Hawks Richard Jefferson su Vince Carter: “Lui e Curry hanno rivoluzionato la NBA”

Richard Jefferson su Vince Carter: “Lui e Curry hanno rivoluzionato la NBA”

di Federico Ferri

Richard Jefferson, ex giocatore NBA ritiratosi nel 2018, ha voluto omaggiare la (forse) ultima apparizione di Vince Carter sul palcoscenico della NBA, dedicandogli un post su instagram.

Litigavo spesso con un mio compagno del college perché io penso che tu sia il miglior schiacciatore della storia“, ha scritto Jefferson riferendosi al numero 15, attualmente in forza agli Atlanta Hawks. “Credo che ciò che tu abbia fatto con le schiacciate, Steph Curry lo abbia fatto con le triple. Hai spinto ogni atleta a superare i propri limiti. Hai contribuito a rendere nuovamente competitiva la gara delle schiacciate”.

Con la famosissima gara delle schiacciate di Oakland 2000 da lui vinta, Vince Carter ha ispirato numerose generazioni, compresa quella di Richard Jefferson. L’ex giocatore dei Cavs e degli Spurs ha voluto concludere il suo omaggio con queste parole: “Se l’ultima partita che ha giocato sarà stata l’ultima della tua carriera, voglio ringraziarti per tutto il divertimento che hai portato al gioco del basket”.

Purtroppo sì, a causa del coronavirus potrebbe essere stata davvero l’ultima apparizione di Vince. Con la stagione sospesa per almeno 30 giorni dal commissioner Adam Silver la decisione sul da farsi è rinviata. C’è chi pensa che l’annata 2019\20 si protrarrà fino a fine agosto, come Mark Cuban, mentre alcuni pensano che sia meglio interromperla definitivamente. Al momento è difficile fare una previsione sulla futura scelta da parte della lega dato le infinite variabili. Aspetteremo dunque la decisione, consapevoli del fatto che la salute va al primo posto.

A sostegno di questa frase di Jefferson “Ciò che tu hai fatto con le schiacciate, Steph Curry lo ha fatto con le triple“, possiamo collegarci alle dichiarazioni fatte dal giornalista sportivo Dan Patrick sul ritorno in campo dopo svariati mesi della stella degli Warriors. “Sono davvero contento che sia tornato. Steph curry ha cambiato il basketball, non ci sono molti giocatori a cui puoi attribuire questa dicitura. La stagione 2015\16 è stata rivoluzionaria“.

Potrebbe interessarti anche

Lascia un commento

Questo sito web usa i cookies per migliorare la tua esperienza: speriamo sia ok per te, se non lo fosse puoi farne a meno. Accetta Leggi