Ben Simmons contro i tifosi dei 76ers: "Fischi? Meglio che restiate a casa"
136618
post-template-default,single,single-post,postid-136618,single-format-standard,bridge-core-1.0.4,cookies-not-set,qode-news-2.0.1,ajax_updown,page_not_loaded,,side_area_uncovered_from_content,qode-theme-ver-18.0.9,qode-theme-bridge,disabled_footer_bottom,qode_header_in_grid,wpb-js-composer js-comp-ver-5.7,vc_responsive

Ben Simmons contro i tifosi dei 76ers: “I fischi? Meglio che restiate a casa”

Ben Simmons contro i tifosi dei 76ers: “I fischi? Meglio che restiate a casa”

I Fischi? State a casa…” La vittoria in campo nemico dei meno quotati Brooklyn Nets ai danni dei Philadelphia 76ers è passata quasi in secondo piano rispetto alle dichiarazioni post-partita rilasciate da Ben Simmons.

Se hai intenzione di fischiare per tutta la partita la tua squadra, allora rimani a casa.  Questo è ciò che penso. Se sei un tifoso dei Sixers e fischi la tua squadra, meglio che rimani a casa”

– Ben Simmons sui fischi del pubblico di casa –

Durante il corso della partita, il pubblico di Philadelphia ha manifestato più volte il proprio disappunto per la prestazione sottotono della squadra. Fischi che hanno trovato in Ben Simmons il bersaglio principale.

In 32 minuti giocati, il rookie del’anno 2018 ha messo a referto 9 punti, 7 rimbalzi, 3 assist. Prestazione incolore dell’australiano, che si riflette interamente nel terzo quarto giocato da Simmons. 

Terzo quarto concluso con misero 2 su 6 dal campo, nel quale Simmons è apparso per larghi tratti  invisibile in chiave offensiva. 

Simmons e i Sixers avranno modo di riscattarsi martedì notte in occasione di gara 2.

Alessandro Lorenzi
Alessandrolorenzi26@gmail.com
No Comments

Post A Comment