fbpx
Home NBA, National Basketball AssociationNBA News Deandre Ayton salta il test per il coronavirus poi rientra in campo, Suns ancora imbattuti

Deandre Ayton salta il test per il coronavirus poi rientra in campo, Suns ancora imbattuti

di Michele Gibin

I Phoenix Suns versione bolla NBA non si risparmiano neppure il caso Deandre Ayton, col centro da Arizona che salta, intenzionalmente o per leggerezza, il quotidiano test giornaliero per il coronavirus ed arriva alla partita contro gli Oklahoma City Thunder solo nel secondo quarto, una volta chiarita la sua posizione.

Una leggerezza difficile da spiegare, soprattutto per una squadra nel pieno della lotta per i playoffs nella Western Conference, ma che per fortuna dei Suns non crea problemi in campo. Contro dei Thunder fortemente rimaneggiati (fuori Steven Adams, Danilo Gallinari, Dennis Schroeder e Shai Gilgeous-Alexander), la partita dura solo un tempo, poi Phoenix scappa e prosegue la sua marcia (128-101 il risultato finale).

Dopo non essersi presentato per il test giornaliero, Ayton ha potuto riparare in extremis, fare il tampone e dopo il risultato negativo raggiungere l’arena e rientrare in campo nel secondo quarto. Il lungo al secondo anno ha poi chiuso con 10 punti e 6 rimbalzi in 17 minuti.

E’ stata una distrazione, la sua” così coach Monty Williams su Deandre Ayton “Certo, siamo rimasti delusi quando abbiamo scoperto che non aveva fatto il test, poi però ha potuto tornare in campo quindi la cosa è un poco rientrata. Bisogna prestare attenzione, qui nella bolla: ho fatto il test? Ho fatto tutto quello che devo stamattina? Bisogna fare attenzione particolare (…) fare i test tutti i giorni è una cosa diversa, alla lunga si perde un po’ il conto ed è una cosa che capita a più di uno. Sapevamo all’inizio che i giocatori avrebbero potuto commettere qualche errore, pur senza volerlo. Per fortuna Ayton ha potuto giocare“.

Ed in campo, dopo un primo quarto difficile (37-23 OKC) la partita si è risolta presto per Phoenix, che continua ad alimentare il sogno playoffs. Devin Booker chiude con 35 punti, 5 rimbalzi e 4 assist ed un’incredibile tripla da metà campo a fine terzo quarto, i Suns tirano con il 50% da tre punti (17 su 34).

I Suns sono ora a sola mezza partita di distanza dai Portland Trail Blazers, e pari con  San Antonio Spurs al decimo posto ad Ovest.

Potrebbe interessarti anche

Lascia un commento

Questo sito web usa i cookies per migliorare la tua esperienza: speriamo sia ok per te, se non lo fosse puoi farne a meno. Accetta Leggi