fbpx
Home NBANBA News Wizards, Brooks replica a Bradley Beal: “Frustrato? Il lavoro pagherà”

Wizards, Brooks replica a Bradley Beal: “Frustrato? Il lavoro pagherà”

di Michele Gibin

Bradley Beal ha tentato dopo la sconfitta dei suoi Washington Wizards contro i Chicago Bulls di dare una scossa all’ambiente, parlando della necessità per la squadra di coltivare una “cultura vincente” per poter davvero cominciare la risalita.

La risposta sul campo dovrà attendere, con gli Wizards travolti a Toronto dai Raptors per 140-111, con Beal e compagni che hanno concesso il 57% al tiro, 22 tiri da tre punti e 35 assist di squadra ai campioni NBA in carica. Coach Scott Brooks, stimolato sull’argomento cultura, ha replicato al deluso Beal parlando di realismo, e dell’attuale situazione dei suoi Wizards.

Credo che un cambio di cultura lo stiamo già vivendo” Così Brooks a Candace Buckner del Washington PostVincere o perdere fa parte del gioco, e succede a tutte le squadre. Noi non siamo contenti delle nostre sole 13 vittorie e non ci nasconderemo, vincere fa parte della nostra cultura ed al momento non lo stiamo facendo, è così. Non avremmo mai pensato di dover accedere a ben due eccezioni salariali per gli infortuni, e credo però che alcuni giocatori ne abbiano tratto un vantaggio e fatto esperienza. Ed è un lavoro che pagherà, io ci credo. Anche Brad (Beal, bdr) ne è convinto. Se era frustrato? Certo che si, ma poi parli con lui il giorno dopo ed è già un’altra persona, lui è parte fondamentale della nostra cultura. E perdere non piace a nessuno“.

Gli Washington Wizards (13-28) hanno subito una serie impressionante di infortuni, che a partire da John Wall non ha risparmiato neppure Beal. Giocatori come Davis Bertans, Thomas Bryant, C.J. Miles, Ish Smith e Ian Mahinmi hanno tutti saltato diverse partite in stagione, dalla G-League e dal fondo della panchina hanno trovato spazio Gary Payton II, Jordan McRae, e Anzejs Pasecniks.

Proprio dopo la partita contro i Chicago Bulls, persa per 106-115, Bradley Beal aveva sfogato la sua frustrazione“Non mi piace perdere, per nulla, specialmente partite abbordabili come questa. Spero almeno potrà essere utile” .

Potrebbe interessarti anche

Lascia un commento

Questo sito web usa i cookies per migliorare la tua esperienza: speriamo sia ok per te, se non lo fosse puoi farne a meno. Accetta Leggi