Home NBA, National Basketball AssociationNBA TeamsGolden State Warriors Warriors, Dunleavy sulla trade Poole-Paul: “Grande opportunità per la squadra”

Warriors, Dunleavy sulla trade Poole-Paul: “Grande opportunità per la squadra”

di Carmen Apadula

Gli Washington Wizards hanno spedito Chris Paul ai Golden State Warriors, in cambio di Jordan Poole, Patrick Baldwin Jr., Ryan Rollins, una scelta al secondo turno del Draft 2027 e una scelta al primo turno del 2030

La partenza di Poole ha conferito agli Warriors una maggiore flessibilità, soprattutto in vista delle nuove regole di contrattazione collettiva, pensate per mettere in difficoltà le squadre che spendono molto.

Parlando per la prima volta dopo la conclusione dello scambio, il direttore generale degli Warriors, Mike Dunleavy Jr., ha parlato di queste decisioni e dello stato generale del roster.  

“L’aggiunta di Chris è un’opportunità per migliorare e affrontare alcune questioni in generale” dichiara. “Ci dà anche una certa flessibilità finanziaria per il futuro. Penso che lo scambio fosse in qualche modo necessario. Non completamente, perché avevamo ancora un altro anno, ma dovevamo anticipare le nuove restrizioni del CBA. Solo per avere un’opzionalità e una flessibilità di un certo livello”.

Per quanto riguarda invece il ruolo di Paul nella squadra, in molti suppongono che il 38enne avrà un ruolo ridotto a Golden State, considerando che ora condivide il backcourt con Stephen Curry e Klay Thompson

Il diretto interessato ha infatti detto che i dettagli del suo nuovo ruolo con gli Warriors non sono ancora stati definiti, e che parlerà con il capo allenatore, Steve Kerr, durante il training camp in autunno. 

Tuttavia, Dunleavy ha già detto che Golden State ritiene che il 12 volte All-Star è stato portato in una squadra in cui può prosperare, il che dovrebbe contribuire al successo del team.

“Sentiamo di aver preso un ottimo giocatore, che si occuperà di alcune delle cose che stiamo cercando di fare in termini di esperienza, cura della palla, processo decisionale, capacità di gestire il pick-and-roll” sostiene. “Chris fa molte di queste cose, e riteniamo che possa migliorare la squadra”.

You may also like

Lascia un commento