Home NBA, National Basketball AssociationNBA News Sixers, coach K. difende Okafor: “E’ uno dei più bravi ragazzi di sempre”

Sixers, coach K. difende Okafor: “E’ uno dei più bravi ragazzi di sempre”

di Giuseppe Fagnani

Quella appena passata non è stata di certo la settimana più bella della vita di Jahlil Okafor, rookie dei Philadelphia 76ers. Anzi. Prima il video pubblicato in rete di una sua rissa a Boston con un tifoso che aveva inveito contro il giocatore e tutta la squadra, poi l’incidente d’auto che gli ha causato il ritiro della patente e, infine, la sospensione per due gare inflittagli dalla dirigenza della franchigia della Pennsylvania.

Il suo vecchio allenatore al college, coach Krzyzewski, ha comunque cercato di difendere il suo giocatore ai tempi di Duke, esprimendo delle parole di grande fiducia e di grande stima nei confronti del ragazzo:

“Guardate, Jahlil è uno dei migliori ragazzi di sempre. Sempre, sempre, sempre. Ora ha bisogno di andare avanti. I ragazzi come lui hanno bisogno di certezze. Come quando siamo con la nazionale USA cerchiamo di dare certezze a tutti quanti perchè questi ragazzi sono tutti dei bersagli facili. Bisogna essere intelligenti su questo. Il ragazzo si è scusato. È stato punito lo stesso. Chiunque lo dipinge come un cattivo ragazzo, sicuramente sta scherzando. È uno dei ragazzi più amorevoli e educati su questa Terra. Ha fatto un paio di cose stupide, ma non bisogna giudicarlo per quello. Lui non è così. È un ragazzo speciale ed è dannatamente bravo a giocare a basket.”

Coach K. e Okafor hanno vinto insieme lo scorso campionato NCAA, battendo in finale Wisconsin, mettendo in mostra le doti offensive del ragazzo che gli sono valse la 3 chiamata assoluta all’ultimo draft. Ieri è arrivata la prima vittoria stagionale per i suoi Philadelphia 76ers, contro gli sventurati Lakers di Kobe Bryant, nel giorno del saluto del ‘black mamba’ alla sua città. Le ambizioni di vittoria della squadra non sono altissime, ma il ragazzo punterà sicuramente a crescere per risultare una pedina importante nello scacchiere della sua squadra per gli anni a venire.

You may also like

Lascia un commento