All-Star Game 2019, ecco i titolari, LeBron James e Giannis Antetokounmpo capitani

NBA All Star Game 2019, votazioni chiuse e starters per le due conference determinati.

Le due squadre All-Star che si sfideranno a Charlotte, NC, il prossimo 17 febbraio saranno capitanate da LeBron James e Giannis Antetokounmpo, i due giocatori a ricevere più voti per ciascuna conference.

 

I 5 selezionati per la Eastern Conference:

  • Giannis Antetokounmpo (Milwaukee Bucks – capitano)
  • Kawhi Leonard (Toronto Raptors)
  • Joel Embiid (Philadelphia 76ers)
  • Kemba Walker (Charlotte Hornets)
  • Kyrie irving (Boston Celtics)

 

Questi i selezionati per la Western Conference:

  • LeBron James (Los Angeles Lakers – capitano)
  • Paul George (Oklahoma City Thunder)
  • Kevin Durant (Golden State Warriors)
  • Steph Curry (Golden State Warriors)
  • James Harden (Houston Rockets)

 

Ai due capitani e titolari LeBron James e Giannis Antetokounmpo il compito di selezionare con uno speciale “draft” i 12 giocatori (11+1) che andranno a formare le due squadre, il prossimo 7 febbraio in diretta televisiva su TNT. Col primo turno si distribuiranno i restanti 8 titolari, le riserve sararno selezonate con un secondo “giro”.

le restanti 14 riserve (7 per squadra) saranno selezionate il prossimo 31 gennaio dagli allenatori delle 30 squadre NBA. James ed Antetokounmpo potranno scegliere i rispettivi compagni di squadra senza retrinzioni di ruolo e conference d’appartenenza.

Per LeBron James, l’All-Star Game 2019 sarà la 15esima nomina in quintetto per la Partita dele Stelle in carriera (raggiunto Kobe Bryant). James è attualmente fermo per un problema muscolare, ma la sua partecipazione all’evento non è in discussione. Kemba Walker avrà l’onore di partire in quintetto per una delle due squadre davanti al suo pubblico.

Alla NBA ed al commissioner Adam Silver spetterà il compito di selezionare i sostituti per eventuali forfait.