LeBron James su Kyrie Irving: "Tra noi tutto OK, oggi Kyrie è un uomo"
132045
post-template-default,single,single-post,postid-132045,single-format-standard,bridge-core-1.0.4,cookies-not-set,qode-news-2.0.1,ajax_updown,page_not_loaded,,side_area_uncovered_from_content,qode-theme-ver-18.0.9,qode-theme-bridge,disabled_footer_bottom,qode_header_in_grid,wpb-js-composer js-comp-ver-5.7,vc_responsive

LeBron James: “Tra me è kyrie Irving è tutto OK, oggi Kyrie è più maturo”

Kyrie Irving and LeBron James, Los Angeles Lakers vs Boston Celtics at TD Garden

LeBron James: “Tra me è kyrie Irving è tutto OK, oggi Kyrie è più maturo”

LeBron James e Kyrie Irving hanno avuto i loro contrasti in passato, ma non hanno mai davvero litigato, come le brave coppie che in fondo si vogliono sempre bene.

James, oggi impegnato nel tentativo di raddrizzare la stagione dei Los Angeles Lakers dopo il fiasco Anthony Davis, è tornato a parlare dell’ex compagno di squadra Irving, in occasione di uno dei tanti eventi di contorno dell’All-Star Weekend di di Charlotte.

Alcune settimane fa aveva fatto notizia la telefonata con cui Kyrie Irving si era scusato con LeBron James per essersi comportato da giovane irrequieto e scalpitante ai tempi dei Cleveland Cavaliers, alle spalle dei tanti veterani in squadra.

Irving, oggi a sua volta veterano tra tanti giovani talenti in quel di Boston, ha “assaggiato” per la prima volta le responsabilità ed il peso di dover essere il leader di una squadra con ambizioni di titolo NBA. La nuova consapevolezza del campione NBA 2016 ha riavvicinato gli ex compagni di squadra James e Irving, come dichiarato dallo stesso LeBron:

Ho sempre voluto bene a Kyrie (Irving, ndr), da avversario prima, da compagno di squadra poi ed ancora oggi che siamo di nuovo avversari. Quella sua telefonata dimostra quanto Kyrie sia diventato più maturo… bisogna avere coraggio ed umiltà per ammettere le proprie responsabilità, o anche solamente per aprirsi e rivelare i propri sentimenti, bisogna essere uomini. Ci vuole maturità per ammettere di essersi comportato in un certo modo, o per tentare di ricucire uno strappo, per dire ‘ho sbagliato, pensavo di essere pronto per una certa cosa allora, ma non lo ero’ (…) Cosa ci siamo detti? Non ne parlerò, è una cosa tra noi, tra me è Kyrie è tutto OK

– LeBron James su Kyrie Irving –

Michele Gibin
pt.fadeaway@gmail.com

Contributor per NBAPassion.com

No Comments

Post A Comment