fbpx
Home NBA, National Basketball AssociationNBA News Mark Cuban: “Fossimo stati ad Est non avremmo ricostruito nulla”

Mark Cuban: “Fossimo stati ad Est non avremmo ricostruito nulla”

di Domenico Taverriti

IL POTERE DEL WEST

Secondo Mark Cuban, i Dallas Mavericks stanno portando a compimento un’ottima ricostruzione.

Lo stesso presidente ha però dichiarato che la ricostruzione del suo team è stata influenzata, e non poco, dalla formazione di una Western Conference impressionante.

Infatti, secondo Cuban, il fatto di poter far parte della Western Conference ha agevolato la scelta di molti giocatori, che nel dubbio hanno spesso preferito la conference più competitiva.

Ai microfoni di ESPN, Mark Cuban dichiara:

Stiamo portando avanti un ottimo progetto di ricostruzione. Se fossimo stati ad Est staremmo facendo cose diverse. I playoffs? Forse…

I Dallas Mavericks sembrano aver abbandonato la filosofia di mercato che li caratterizzava fino ad ora.

Ormai stanno sempre di più cercando di far crescere campioni, nuove leve che possano dare un apporto duraturo al team, proprio come la loro stella Dirk Nowitzki.

dirk-nowitzki

#41 DIRK NOWITZKI

Mark Cuban trova poi anche il modo di scherzare e dichiara: “Dovrei rapire Adam Silver fin quando non si convince a cambiarci di conference, quest’anno sarà ancora molto dura con dei Golden State Warriors così”.

Infine, il presidente dei Dallas Mavercks lascia un suo pensiero sulla disparità che regna tra le due conference e dichiara: “Bisognerebbe rivedere la divisione e soprattutto prendere in considerazione un nuovo formato playoffs”.

 

 

 

 

Potrebbe interessarti anche

Lascia un commento

Questo sito web usa i cookies per migliorare la tua esperienza: speriamo sia ok per te, se non lo fosse puoi farne a meno. Accetta Leggi