Home NBA, National Basketball AssociationNBA TeamsDallas Mavericks NBA, i Mavs “frustrati” dal nervosismo di Luka Doncic con gli arbitri

NBA, i Mavs “frustrati” dal nervosismo di Luka Doncic con gli arbitri

di Michele Gibin
luka doncic arbitri

L’ennesima scarsa prova di autocontrollo di Luka Doncic verso gli arbitri avrebbe “inquietato” i Dallas Mavericks, preoccupati che il troppo nervosismo della loro superstar possa diventare un ostacolo serio in futuro.

Doncic è stato espulso per doppio fallo tecnico ai quarti di finale dei mondiali FIBA contro il Canada, in una partita giocata più contro la terna arbitrale che contro Shai Gilgeous-Alexander e compagni. Dopo aver accumulato presto due falli personali e un tecnico, Luka ha sfidato giocata dopo giocata gli arbitri a “ripagarlo” con alcuni fischi a favore, senza successo e venendo alla fine cacciato a metà quarto periodo.

Dopo la partita, persa per 100-89, Doncic ha accusato i tre arbitri di aver deciso a priori, dopo le sue prime proteste, che non avrebbero più dato corda e fischiato a favore. Luka ha anche ammesso “di protestare troppo” con gli arbitri, “a volte non mi so controllare ed è un problema per me (…) Penso che tutti abbiano visto perché ero arrabbiato. Gli arbitri hanno detto a uno dei nostri che non fischiavano per me perché continuavo a protestare. Io lo che a volte mi lamento troppo con loro ma non penso che sia giusto. Il Canada era molto fisico contro di me e dire qualcosa del genere non è giusto“.

Come riportato da Tim McMahon di ESPN giovedì, l’atteggiamento di Doncic verso gli arbitri era già stato fonte di preoccupazione per coach Rick Carlisle, allenatore dei Mavs fino al 2021, e per l’attuale coach Jason Kidd che avevano ripreso anche pubblicamente in passato lo sloveno. Dal canto suo Doncic ha sempre ammesso questa particolare debolezza, il timore dei Mavericks è che il fenomeno sloveno non sia così disposto a fare effettivamente qualcosa per limitarla, e per evitare che diventi una distrazione come accaduto contro il Canada mercoledì.

Mentre Luka Doncic protestava e si incamponiva contro Lu Dort e Dillon Brooks, Shai Gilgeous-Alexander prendeva per i suoi il controllo della partita in un match fisico, in cui la star dei Thunder si è procurata 16 tiri liberi e ha segnato 31 punti.

You may also like

Lascia un commento