Home NBA, National Basketball AssociationNBA TeamsDenver Nuggets NBA, Murray decide le sorti di Gara 5: i Nuggets passano il turno

NBA, Murray decide le sorti di Gara 5: i Nuggets passano il turno

di Carmen Apadula

Jamal Murray ha segnato un tiro clamoroso. Di nuovo.

Nonostante un andamento traballante nelle ultime partite, Murray ha realizzato 2 game-winner in 2 partite casalinghe consecutive, entrambi dopo che coach Michael Malone non ha chiamato timeout per il possesso finale.

Ed è così che i Denver Nuggets sono passati al secondo turno dei playoffs, dopo una vittoria per 108-106 in una Gara 5 che ha visto 16 cambi di vantaggio e 10 pareggi, conclusa solo quando il tiro da metà campo di Taurean Prince (sulla sirena) non è entrato.

In ogni caso, il playmaker dei Nuggets è il primo giocatore nelle ultime 25 stagioni con più tiri a segno negli ultimi 5 secondi di una singola serie di playoffs, oltre che il quarto a farlo più volte in una singola postseason.

Se non fosse stato per la sua determinazione, Murray non avrebbe mai avuto la possibilità di chiudere la serie.

“Sono arrivato un po’ prima oggi per vedere se sarei stato in grado di giocare, e mi sentivo in grado di farlo, ma non volevano che rischiassi” ha raccontato. “Mi hanno detto di no. E non ho detto di no. Non volevo abbandonare i miei compagni di squadra. Abbiamo lottato per tutta la stagione. Tutti si sono fatti male a un certo punto, tutti stanno attraversando qualcosa, e non sarei in grado di vivere con me stesso se non fossi in grado di giocare questa partita. Sono felice che mi abbiano ascoltato e che abbiano ascoltato il mio corpo e che si siano fidati di me”.

Ora non resta che affrontare i Minnesota Timberwolves nel secondo turno, che inizierà il prossimo fine settimana a Denver.

Non che sia stato facile eh. 

I Nuggets sono stati in svantaggio per circa 3 quarti dei minuti totali di questa serie, hanno avuto problemi al tiro e sono un gruppo di giocatori un po’ malconcio e bisognoso di riposo.

E Nikola Jokic ha giocato probabilmente la sua peggior pallacanestro della stagione. I Lakers hanno continuato a fare un doppio gioco implacabile in post basso, programmando alla perfezione le loro rotazioni difensive per mitigare i tentativi di Denver di sfruttare i doppi giochi. 

Jokic non ha tentato di far indietreggiare Anthony Davis. Ha forzato i passaggi sbagliati. A 3.32 minuti dalla fine del secondo quarto aveva segnato solo 4 punti, 4 tentativi di tiro e 4 turnovers. Solo quando ha iniziato a giocare in modo più aggressivo, i Nuggets hanno ribaltato il copione.

You may also like

Lascia un commento