Home NBA, National Basketball AssociationNBA News I Suns KO contro gli Spurs senza Wembanyama, Beal: “Delusione”

I Suns KO contro gli Spurs senza Wembanyama, Beal: “Delusione”

di Mattia Picchialepri
suns spurs

Bradley Beal, guardia dei Phoenix Suns, ha espresso con franchezza la delusione della squadra dopo una prestazione deludente nella partita di lunedì sera contro gli Spurs di San Antonio. Nonostante la mancanza di Victor Wembanyama nei ranghi degli Spurs, i Suns sono stati sconfitti 104-102, ribaltando così la vittoria di 25 punti ottenuta solo due giorni prima. Tutti i giocatori della franchigia dell’Arizona si sono espressi in toni molto duri, a sottolineare la pesantezza di questa sconfitta.

La sconfitta con gli Spurs alimenta la frustrazione dei Suns

Questa sconfitta ha portato i Suns a un record di 42-30 per la stagione, con la terza sconfitta in quattro partite contro gli Spurs. L’allenatore dei Suns, Frank Vogel, ha criticato duramente la prestazione della squadra, definendola “semplicemente inaccettabile“. La squadra ora affronta il tratto finale più duro della stagione, con una serie di avversari impegnativi e una lotta serrata per evitare il play-in nella Western Conference. Infatti, ci sono ben 7 squadre sotto le 29 sconfitte, che rendono la contesa molto avvincente.

“Ci siamo preparati nel modo giusto, ma non abbiamo giocato con la concentrazione necessaria”. Il commento di coach Vogel dimostra come i Suns abbiano sottovalutato gli Spurs, privi di Victor Wembanyama. “Sapevamo che avrebbero giocato più duramente rispetto a sabato, hanno preso slancio alla fine del terzo quarto. Il gioco si basa su questo”. Ha commentato Kevin Durant, meno diplomatico, invece, Bradley Beal: “Siamo venuti qua e abbiamo preso calci in c*lo. Sono stati aggressivi e non abbiamo risposto, è una delusione”.

La partita contro gli Spurs non è stata solo una sconfitta amara per i Suns, ma ha anche portato a infortuni aggiuntivi. Bradley Beal ha lasciato il gioco a causa di una distorsione all’anulare destro, mentre il centro titolare Jusuf Nurkic è uscito per una distorsione alla caviglia destra e non è più tornato in campo. Nonostante ciò, Beal si dice ottimista riguardo alla sua partecipazione alla prossima partita contro i Denver Nuggets, con radiografie che hanno escluso fratture al dito.

You may also like

Lascia un commento