Ben Simmons multato per la gomitata a Kyle Lowry | Nba Passion
138138
post-template-default,single,single-post,postid-138138,single-format-standard,bridge-core-1.0.4,cookies-not-set,qode-news-2.0.1,ajax_updown,page_not_loaded,,side_area_uncovered_from_content,qode-theme-ver-18.0.9,qode-theme-bridge,disabled_footer_bottom,qode_header_in_grid,wpb-js-composer js-comp-ver-5.7,vc_responsive

Ben Simmons multato di $20.000 per la gomitata a Kyle Lowry

Ben Simmons multato di $20.000 per la gomitata a Kyle Lowry

Ben Simmons, point guard titolare dei Philadelphia 76ers, è stato multato di 20.000 dollari per una gomitata alle parti basse ai danni di Kyle Lowry dei Toronto Raptors, gesto classificato successivamente come flagrant 1.

Il fatto è avvenuto con 8 minuti da giocare nel secondo quarto di gara 3 delle semifinali della Eastern Conference. Dopo un jumper di Harris dalla media distanza che si spegne sul primo ferro, Lowry fa taglia fuori su Simmons che cade a terra e nel rialzarsi sferra una gomitata sulle parti basse alla guardia dei Raptors.

Gli arbitri non vedono nulla e fanno proseguire la partita come se nulla fosse successo, nonostante le decise proteste di Lowry . Il contatto da parte di Simmons non sembra essere stato involontario ma fino ad oggi non sembrava ci sarebbero state conseguenze.

E di quest’oggi la notizia che il Vice Presidente of basketball operations NBA Kiki VanDeWeghe ha esaminato l’episodio e ha deciso di multare l’All-Star dei Philadelphia 76ers per 20.000 dollari per un fallo giudicato come flagrant 1.

View this post on Instagram

Ben Simmons could be facing some type of league punishment for this 👀 — @RaptorsNationCP @SixersNationCP

A post shared by ClutchPoints (@clutchpoints) on

Nel post partita, Kyle Lowry è parso non portare rancore verso Simmons nonostante il colpo sotto la cintura, tanto da commentare: “Non è successo nulla. Lui stesso mi ha assicurato che si è trattato di un incidente fortuito”. Ha poi aggiunto a Josh Lewenberg del TSN : “Non mi dilungherò su qualcosa che non è stato chiamato. Non è un grosso problema.”

Kyle Lowry ha disputato l’ennesima pessima partita dei suoi playoffs giocando 38 minuti ma segnando solo 7 punti con 5 rimbalzi e 5 assist, chiudendo con 2 su 10 ed un plus/minus di -28.

Dall’altra parte Ben Simmons ha disputato una partita discreta, terminata con 10 punti, 7 rimbalzi e 7 assist e 5 su 13 dal campo in 36 minuti giocati.

I Toronto Raptors si trovano ora con le spalle al muro. Sono infatti costretti a vincere gara 4, in programma domenica 5 maggio alle 21.30, ora italiana, per evitare di andare sotto per 3-1, uno svantaggio che significherebbe eliminazione quasi certa.

Leonardo Tomassini
leotomassini5@gmail.com

18 anni,dalle marche, studente di beni culturali a Macerata, ossessionato dalla NBA. Sogno di diventare un giornalista.

No Comments

Post A Comment