fbpx
Home NBA, National Basketball AssociationNBA TeamsAtlanta Hawks Heat, Jimmy Butler rimonta e “trolla” Trae Young su Instagram

Heat, Jimmy Butler rimonta e “trolla” Trae Young su Instagram

di Michele Gibin

Peccato di gioventù di Trae Young, che in vantaggio di 6 punti e con un minuto ancora da giocare proclama: “It’s over!”, è finita, contro i Miami Heat di Jimmy Butler.

Alla ripresa del gioco dopo il timeout di coach Erik Spoelstra, gli Heat recuperano lo svantaggio e forzano un tempo supplementare, e tra ultimo minuto e overtime segnano 22 punti consecutivi. 135-121 il risultato finale alla American Airlines Arena di Miami, ancora inviolata dopo 11 partite.

Per Jimmy Butler un’altra tripla doppia (20 punti, 18 rimbalzi e 10 assist), tripla doppia anche per Bam Adebayo, che chiude con 30 punti (13 su 18 al tiro), 11 rimbalzi e 11 assist in ben 44 minuti. Heat senza gli infortunati Goran Dragic e Justise Winslow, e che trovano il massimo in carriera di 10 tiri da tre punti a bersaglio di Duncan Robinson (12 su 16 al tiro per 34 punti per l’ex Michigan), record di franchigia pareggiato per Miami (Brian Shaw, Mario Chalmers).

Kendrick Nunn completa il quadro Heat con 36 punti, 6 rimbalzi e 4 assist in 42 minuti, in una gara in cui l’altro rookie meraviglia di Miami Tyler Herro resta a secco.

Alex Len aveva portato avanti 117-111 gli Atlanta Hawks a circa un minuto dal termine dei regolamentari, dopo due errori ai tiri liberi di Butler. Trae Young chiude con 21 punti e 9 assist in 41 minuti, il rookie DeAndre Hunter sigla il suo massimo in carriera con 28 punti in 40 minuti, con 5 su 10 al tiro dalla distanza. Ad Atlanta non bastano 20 tiri da tre punti a bersaglio, di cui 13 nel solo primo tempo.

Il proclama coraggioso di Trae Young, e la successiva rimonta Heat, provocano dopo la partita la replica divertita di Jimmy Butler, che su Instagram posta la clip che immortala Young nel suo gesto plateale: “Il giovanotto sa leggere nel futuro… era davvero finita!“.

Con la vittoria di martedì, i Miami Heat salgono ad un record di 18-6, che vale agli uomini di coach Spoelstra il terzo posto nella Eastern Conference alla vigilia della sfida casalinga ai Los Angeles Lakers.

Potrebbe interessarti anche

Lascia un commento

Questo sito web usa i cookies per migliorare la tua esperienza: speriamo sia ok per te, se non lo fosse puoi farne a meno. Accetta Leggi