fbpx
Home NBA, National Basketball AssociationNBA TeamsGolden State Warriors Derby in famiglia: i fratelli Curry in finale ad Ovest

Derby in famiglia: i fratelli Curry in finale ad Ovest

di Simone Massari

Difficile a inizio stagione pronosticare questo risultato: i fratelli Curry giocheranno la finale della Western Conference. Con la vittoria sui Denver Nuggets nella notte, i Portland Trail Blazers raggiungeranno i Golden State Warriors per giocarsi un posto nella finale NBA 2019.

Dell e Sonya Curry hanno potuto festeggiare con il figlio Seth la gara-7 vinta dai Blazers 100 a 96 sui Nuggets, che hanno dovuto arrendersi davanti a uno strepitoso C.J. McCollum.

E’ la prima volta nella storia della NBA che due fratelli possano giocare una finale l’uno contro l’altro. Martedì 14 maggio la palla a due tra Portland e Golden State, con Steph e Seth pronti a sfidarsi nella partita più importante della loro vita.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

4️⃣WCF!! #ripcity

Un post condiviso da Seth Curry (@sdotcurry) in data:

Fratelli curry in finale: le parole di Seth e Sonya

I Blazers ritrovano la finale di Conference dopo 19 anni. All’inizio della serie potrebbe rivelarsi uno svantaggio vista l’esperienza degli avversari, quei Golden State Warriors che inseguono la quinta finale consecutiva.

Lo stesso Seth Curry esprime tutta la sua gioia nel giocare una serie così prestigiosa contro il fratello:

E’ un sogno che si avvera per tutti e due. Ovviamente è la prima volta che succede una cosa così. Sarà molto divertente per le nostre famiglie venire a vedere le partite. Mia mamma sarà un po’stressata, mio padre è sempre quello più calmo. Sarà felice e si godrà il momento per entrambi. Uno dei due sicuramente andrà in finale, non ci sono perdenti in famiglia

Anche Sonya Curry, madre di Steph e Seth, ha espresso l’orgoglio di vedere i suoi figli in finale di conference:

Sarà divertente. Vedere giocare i nostri figli a questo livello e vederli giocarsi un obiettivo del genere è una vera benedizione, non avremmo mai potuto immaginarlo. Stiamo tirando una monete per decidere che colori indossare alle partite

Potrebbe interessarti anche

Lascia un commento

Questo sito web usa i cookies per migliorare la tua esperienza: speriamo sia ok per te, se non lo fosse puoi farne a meno. Accetta Leggi