Home NBA, National Basketball AssociationNBA TeamsBoston Celtics NBA, Jayson Tatum non segna più da tre: “Non so cosa stia accadendo”

NBA, Jayson Tatum non segna più da tre: “Non so cosa stia accadendo”

di Michele Gibin
jayson tatum

In un TD Garden dall’atmosfera insolitamente fredda, i Boston Celtics sprecano 11 punti di vantaggio negli ultimi 5 minuti di partita contro i modesti Portland Trail Blazers e perdono per 109-105, un’altra sconfitta deludente contro una squadra alla portata per i biancoverdi.

Con 5:38 ancora da giocare, Boston è in vantaggio per 100-89 e la partita sembra in controllo. CJ McCollum, alla sua terza gara dal rientro, segna 5 punti consecutivi, quindi Anfernee Simons aggira Grant Williams e deposita il layup del 100-96, e ancora McCollum trova un dominante Jusuf Nurkic a centro area per il-2 Portland a 2:29 dal termine.

Nel frattempo l’attacco dei Celtics si ingolfa, un’altra volta nei finali di partita. Robert Williams non vede Jayson Tatum libero dietro l’arco dei tre punti e serve direttamente nelle mani di Simons che manda a schiacciare Nassir Little per il pareggio. A 31 secondi dalla sirena finale è Robert Covington a mandare i Trail Blazers avanti per 103-102 con una tripla dall’angolo sinistro, quindi Tatum si guadagna due tiri liberi contro Nurkic e li converte.

L’ultimo possesso Blazers è per Simons, che sbaglia il floater ma il solito Nurkic batte a rimbalzo ben tre Celtics e in semi gancio segna il nuovo sorpasso, 105-104.

I Celtics avranno poi ben due chance per pareggiare o vincere, ma Tatum sbaglia la sua sesta tripla di serata (0 su 6), e Robert Williams a rimbalzo manca un tap-in non impossibile. Boston chiude così con una sconfitta una partita in cui ha segnato soli 5 punti in oltre 5 minuti e permesso ai Blazers di rimontare uno svantaggio in doppia cifra.

Jayson Tatum è il migliore per Boston con 27 punti e 8 su 19 al tiro, ma senza segnare da tre, Jaylen Brown chiude con 7 su 20 dal campo e un -10 di plus\minus. Jusuf Nurkic dall’altra parte è inarrestabile sotto canestro contro Al Horford, Robert Williams e Enes Kanter Freedom, segna 29 punti con 17 rimbalzi e 6 assist, 10 su 13 dalla lunetta e il canestro che vale la vittoria. CJ McCollum chiude con 5 su 10 da tre punti per 24 punti, Anfernee Simons ne aggiunge 21.

Per Portland è la sesta vittoria nelle ultime 10 partite giocate, e appena la quinta stagionale in trasferta. Senza Damian Lillard infortunato, senza Larry Nance Jr e Norman Powell, e con un McCollum appena rientrato, i Blazers continuano a mantenere una marcia che vale per il momento un posto ai play-in della Western Conference davanti a Kings e Spurs.

I Celtics hanno chiuso la loro partita con 11 su 37 da tre, sbagliando tutte le ultime 9 conclusioni e subendo un parziale finale di 20-5. Jayson Tatum continua a litigare con il canestro in una stagione complicata in attacco, non segna da tre e dopo la partita ammette la sua frustrazione: “Fa male, è una cosa che mi infastidisce ma non c’è molto da fare se non lavorare ancora di più in palestra. Non si torna indietro, si guarda solo a ciò che si può fare meglio“. Nelle ultime 3 partite, Tatum ha accumulato uno 0 su 17 da tre punti, e ha sbagliato 20 triple consecutive in quattro partite, qualcosa con ben pochi precedenti nella storia NBA. In stagione, a star di Boston sta tirando con il 41.5% dal campo e appena il 31.7% da tre punti, e resta il secondo giocatore NBA per tiri dal campo di media dietro a Paul George e davanti a LeBron James, Kevin Durant e Luka Doncic.

Non so perché stia accadendo, forse è solo un caso… so però che questo non cambierà il modo in cui le altre squadre difendono su di me, sanno di cosa sono capace, e io so che ne verrò fuori“.

You may also like

Lascia un commento