Home NBA, National Basketball AssociationNBA TeamsAtlanta Hawks Atlanta Hawks: Ancora incerto il rientro di John Collins

Atlanta Hawks: Ancora incerto il rientro di John Collins

di Matteo Frattasi
john collins

E’ ancora incerta la situazione riguardante l’infortunio di John Collins, ala grande degli Atlanta Hawks. Coach McMillan ha dichiarato che non esiste ancora una precisa data in cui il proprio giocatore possa tornare in campo: “Attualmente non possiamo fare nessuna previsione. Le sue condizioni verranno nuovamente riconsiderate durante la settimana. Appena avremo a disposizione dati più specifici, insieme allo staff prenderemo la decisione migliore”. Collins soffre per una fascite plantare.

Gli Atlanta Hawks devono affrontare un’assenza molto importante. Nelle sue 54 partite giocate in questa stagione, John Collins ha tenuto una media di 16.8 punti e 7.9 rimbalzi a gara. Le sue qualità offensive si rispecchiano nelle sue percentuali: l’ala grande infatti ha avuto una media realizzativa del 52% dal campo, con il 36% dalla linea dei tre punti. Dati che dicono molto della versatilità del giocatore stesso. Forte e fisico sotto canestro e allo stesso tempo un tiratore dal perimetro abbastanza affidabile.

Atlanta attualmente ha un record di 34 vittorie e 35 sconfitte, record con cui occupano il decimo posto nella classifica generale ad Est. La corsa ai play-In è ancora apertissima. Nella nona e ottava posizione ci sono rispettivamente gli Charlotte Hornets e i Brooklyn Nets, entrambe a meno di tre partite di distanza.

In un contesto simile adesso sarà Trae Young ad avere ancora più responsabilità sulle sue spalle. La giovane point guard sta vivendo una super stagione. Sta infatti realizzando 28.0 punti e 9.5 assist di media a partita, con il 38% dalla lunga distanza. Non bisogna però attribuire tutti i meriti o le colpe al talento in maglia numero 11. Nonostante sia la punta di diamante della propria squadra, anche il supporting cast dovrà dimostrare di essere all’altezza della situazione.

L’obiettivo playoffs per l’ambiente di Atlanta resta realistico. Non è sicuramente stata una stagione solida e convincente come quella dell’anno scorso, in cui gli Hawks sono arrivati nelle finali di conference. Trae Young si è riconfermato un ottimo leader e la squadra è stata sempre unita. Adesso, oltre che restare in zona play-In, Atlanta dovrà riuscire a preservare fisicamente tutti i suoi giocatori in vista di un finale di stagione molto teso.

You may also like

Lascia un commento