fbpx
Home NBA, National Basketball AssociationNBA TeamsBoston Celtics Kemba Walker e il suo numero 8 per Bryant: “Voglio mantenere la sua eredità”

Kemba Walker e il suo numero 8 per Bryant: “Voglio mantenere la sua eredità”

di Tommaso Ranieri

Kemba Walker, uno dei leader dei Boston Celtics che ambiscono alla leadership nella Eastern Conference, ha parlato del suo legame con Kobe Bryant. In particolare, l’ex Charlotte Hornets ha spiegato il motivo della sua scelta di mantenere il numero 8, al contrario di quanto fatto da altri giocatori nelle scorse settimane.

Kemba Walker e Kobe Bryant: i dettagli

Nello specifico, ai microfoni di ESPN Walker sottolinea come quel numero da lui indossato abbia un valore ancora più importante, da onorare con il massimo dell’impegno. “Appena lo guardo, sento che devo dare in ogni partita il 100% in più. Non è facile, ma sento che devo farlo per lui, per tutto il resto dell’anno e della mia carriera“.

Ad ogni modo, l’ex Connecticut ha considerato l’idea di cambiare il numero, poiché non si sentiva degno di poter emulare Kobe Bryant.

Ne ho parlato con diverse persone, molti amici vicini a me. Ho pensato di lasciar perdere, ma ho ritenuto che Kobe volesse che io continuassi così e che portassi avanti la sua memoria. Io e tutti gli altri che hanno l’8 o il 24 combatteremo ogni partita per portare avanti la sua eredità.

Ed in questa stagione, il giocatore dei Celtics sta sicuramente dimostrando di essere un fuoriclasse, come evidenziano le medie statistiche da lui mantenute quest’anno (21,8 punti, 4,1 rimbalzi, 5 assist). Nelle ultime partite non è sceso in campo a causa di un infortunio al ginocchio che lo ha tenuto fermo ai box, ma si può essere sicuri che al suo ritorno darà il meglio di sé per onorare la grande responsabilità conseguente al numero da lui indossato.

Potrebbe interessarti anche

Lascia un commento

Questo sito web usa i cookies per migliorare la tua esperienza: speriamo sia ok per te, se non lo fosse puoi farne a meno. Accetta Leggi