fbpx
Home NBA, National Basketball AssociationNBA TeamsBoston Celtics Kemba Walker su Team USA: “Le rinunce degli altri, grande occasione per noi”

Kemba Walker su Team USA: “Le rinunce degli altri, grande occasione per noi”

di Francesco Catalano

Dopo i tanti malumori che sono corsi nel Team USA in prossimità dei Mondiali, Kemba Walker, leader del gruppo, ha voluto dare un messaggio forte alla squadra. Attualmente si sta svolgendo a Las Vegas il training camp in cui verranno selezionati i giocatori che prenderanno definitivamente parte alla World Cup. La nazionale statunitense ha visto in questo ultimo mese una surreale fuga: chi per infortunio chi per motivi famigliari chi per decisione personale, la quasi totalità delle stelle americane ha deciso di non perorare la causa della propria Nazione. Sono tanti i rifiuti illustri: da James Harden a Eric Gordon, da Anthony Davis a Damian Lillard, e molti altri.

Tuttavia, il team di coach Gregg Popovich può godere ancora di grandi giocatori. Primi su tutti Donovan Mitchell dei Jazz, Kyle Lowry dei Raptors (salvo imprevisti), Khris Middleton dei Bucks, Kyle Kuzma dei Lakers e soprattutto Kemba Walker dei Celtics.

Kemba Walker fresco nuovo giocatore dei Boston Celtics

Le parole di Kemba Walker al team USA

Quest’ultimo sembra essere il leader investito dalla squadra; infatti, in un’intervista rilasciata a ESPN ha voluto scuotere il gruppo:

Questa è un’opportunità unica nella vita per molti di noi. Penso che molti siano felici che altri ragazzi abbiano rifiutato perché questa ora è la nostra possibilità. E’ la nostra occasione per salire su un grande palcoscenico e mettere in mostra il nostro talento. Una chance per noi di fare qualcosa di nuovo. Sarà una squadra diversa. Ognuno sta dubitando di noi ma penso che saremo affamati.”

E’ evidente che, nonostante le tante rinunce, il Team USA rimane la squadra da battere. Insidiata soprattutto dalla Serbia di Nikola Jokic e compagni, e dalla Spagna di Marc Gasol. La nazionale a stelle e strisce potrà anche giovare di uno zoccolo duro di giocatori proveniente dai Boston Celtics. Infatti Kemba Walker, Jayson Tatum, Marcus Smart e Jaylen Brown hanno risposto tutti presente alla chiamata. Potrebbe essere già un modo per creare intesa e chimica per il nuovo gruppo di coach Brad Stevens.

Potrebbe interessarti anche

Lascia un commento

Questo sito web usa i cookies per migliorare la tua esperienza: speriamo sia ok per te, se non lo fosse puoi farne a meno. Accetta Leggi