fbpx
Home NBA, National Basketball AssociationEvidenza Lakers-Heat, Green sbaglia il tiro della vittoria. LeBron: “Giusto passarla a lui”

Lakers-Heat, Green sbaglia il tiro della vittoria. LeBron: “Giusto passarla a lui”

di Francesco Catalano

I Los Angeles Lakers mancano il primo appuntamento con il titolo e si fanno battere nel finale per 111 a 108 dai Miami Heat di un ancora monumentale Jimmy Butler e un ritrovato Duncan Robinson.

Non è bastata ai gialloviola la prova super di LeBron James che ha chiuso 40 punti, 13 rimbalzi e 7 assist con 15 su 21 dal campo e 6 su 9 da tre punti. Una prova che ha rasentato la perfezione per il Re condita come al solito dai 28 punti e 12 rimbalzi del fidato Anthony Davis.

Quello che è mancato, anche rispetto alle altre gare, ai Lakers è stato l’apporto della panchina. Se i gialloviola erano riusciti ad andare sul 3 a 1 è stato anche grazie alle giocate di Rajon Rondo e Alex Caruso, unite ai punti pesanti portati da Markieff Morris e a volte da Kyle Kuzma.

Questa notte invece il nativo di Akron è stato tradito proprio dalle seconde linee. Di quelli rimasti, Caldwell-Pope si è dimostrato ancora una volta affidabile (dalle sua mani è passata la vittoria di gara 4), mentre Danny Green ha continuato a balbettare in campo dimostrando ancora una volta di essere diventato l’ombra di sé stesso.

Sul 109-108 per gli Heat, James ha attaccato il canestro e la difesa costruita da Spoelstra lo ha costretto a scaricare il tiro. La palla è finita su Danny Green che era pronto dall’arco per infilare la tripla con 8 piedi di spazio dal primo difensore: praticamente, per usare un termine calcistico, un calcio di rigore. Tuttavia, l’ex Raptors ha sbagliato il tiro e sul rimbalzo gialloviola la frittata l’ha combinata Morris. L’ex Pistons, infatti, volendo servire obbligatoriamente LeBron, ha regalato la palla agli avversari. In seguito Tyler Herro ha subito il fallo e dalla lunetta ha sigillato la vittoria dei suoi Heat con due tiri liberi vincenti.

Lakers, LeBron: “Avremmo ormai dovuto capire che contro questi Heat non si possono fare errori”

Era giusto lasciare l’ultimo tiro a Danny Green? Così ha risposto James al quesito: “Con due difensori addosso sono riuscito a trovare uno dei nostri tiratori liberissimo con un tiro ad alte percentuali per vincere il titolo. Mi sono fidato di lui, ma non è entrato”.

Si vive di quei tiri. Era uno dei migliori tiri che potessimo avere. So che se potesse vorrebbe avere nuovamente la possibilità di mettere quel tiro”. Era la giocata giusta da fare, ma nelle parole di LeBron traspare sicuramente del rammarico per quello che è accaduto. Ancora una volta James ha capito che se bisogna fare una cosa, preferibilmente è meglio farla da soli.

Anche coach Frank Vogel ha confermato che LeBron ha fatto mille volte la scelta giusta scaricando la palla a Danny Green. E’ rimasto, invece, meno soddisfatto delle due chiamate arbitrali contro Morris e Davis nel minuto finale della partita che hanno mandato Butler in lunetta. “Mi è sembrato che fossero due chiamate sbagliate. Anthony Davis era perfettamente verticale e Morris, poco prima, aveva le mani sulla palla. Sono stati concessi, invece, quattro tiri liberi che così hanno deciso la partita”.

Ora i Lakers devono subito eliminare dalla mente questa sconfitta e pensare subito al secondo match point che si giocheranno nella notte tra domenica e lunedì. L’obiettivo sarà quello di trovare in campo un Davis meno dolorante. L’ex Pelicans, infatti, ha giocato con un continuo fastidio a causa delle scontro che aveva avuto in gara 4 contro Andre Iguodala.

Non si sa nulla in anticipo. Bisogna prendere le partite come vengono e giocarle. Giocare ogni possesso e rimettersi solo al risultato. Bisogna vivere nel momento e prepararsi al meglio per ogni possesso. Se inizi a pensare troppo e a porti troppi dubbi, allora farai un errore. Una cosa che ho capito di questa squadra contro cui stiamo giocando è che non possiamo fare errori. E’ la stessa cosa di come quando giocavo contro Golden State: quando sbagli, te la fanno pagare”. Così ha commentato la sconfitta LeBron che si prepara già a sfornare un’altra prestazione superlativa in vista di gara 6 per acciuffare il titolo.

Clicca qui per leggere le pagelle dei Lakers in gara 5!

Potrebbe interessarti anche

Lascia un commento

Questo sito web usa i cookies per migliorare la tua esperienza: speriamo sia ok per te, se non lo fosse puoi farne a meno. Accetta Leggi