Home NBA, National Basketball AssociationNBA TeamsLos Angeles Lakers Lakers a una partita dall’eliminazione, LeBron: “Bisogna essere perfetti”

Lakers a una partita dall’eliminazione, LeBron: “Bisogna essere perfetti”

di Mattia Picchialepri

Ancora sconfitta per i Los Angeles Lakers, che piombano sul 3-0 nella serie contro i Denver Nuggets: ora si fa veramente dura, dato che nessuna squadra ha mai rimontato con questo svantaggio dopo gara 3. Ancora una volta un terzo periodo da fuoco e fiamme per i Nuggets ribalta il vantaggio costruito nel primo tempo dai californiani, che devono nuovamente leccarsi le ferite e provare a sperare in una rimonta molto complicata. Nel post partita, tanta amarezza da parte dei protagonisti gialloviola.

I Lakers sotto 3-0 con i Nuggets, Reaves: “Farsi coraggio e vincere”

Tanta delusione e amarezza per i Los Angeles Lakers, che si trovano a un passo dall’eliminazione al primo round dei playoffs, e nuovamente con i Denver Nuggets e, possibilmente, con lo stesso risultato. In caso di vittoria dei campioni in carica in gara 4 sarebbe il secondo 4-0 consecutivo. “Il nostro obiettivo e la nostra mentalità al momento è cercare di ottenere una sola vittoria. Cerchiamo di vincere una partita e poi procedere da lì – ha commentato Anthony Davis, autore di 33 punti. “Cerchiamo di ottenere una vittoria sabato, Partita 4. E poi vedremo. Non possiamo concentrarci sulle sconfitte consecutive. Il nostro obiettivo è cercare di migliorare dalla partita di stasera, imparare dai nostri errori e cercare di ottenere una vittoria sabato. Non possiamo fare nulla riguardo al passato. È già accaduto.”

Più spietato, invece, Austin Reaves: “Il nostro terzo periodo è stato atroce. Penso che Denver ci stia semplicemente battendo, onestamente – ha detto il numero 15. “Si può parlare di aggiustamenti, si può parlare di questo e di quello, ma alla fine della giornata, dobbiamo mettere il nostro miglior piede in avanti nelle partite di basket. Si può parlare di tutto il resto al di fuori delle chiacchiere, ma alla fine della giornata, devi fare il passo avanti e vincere le partite“. Brutta serata per D’Angelo Russell, che chiude con 0 punti a referto e solo errori al tiro, coach Ham, però, crede ancora in lui: “È sfortunato. Aveva delle buone occasioni che non è riuscito a capitalizzare. Semplice, simile a Gara 1. È riuscito a riprendersi in Gara 2 e mi aspetto che si riprenda in Gara 4.”

“Questa è la post-season. Io e questo ragazzo abbiamo giocato insieme per 6 anni. Siamo stati sulla vetta della montagna,” ha detto James mentre sedeva accanto a Davis dopo la partita. “Siamo stati vicini alla vetta della montagna. Abbiamo disputato molte partite. Sappiamo cosa serve per vincere. Sappiamo cosa serve per vincere un campionato e quanto devi essere dannatamente perfetto. Non è qualcosa di così impossibile da ottenere. Ne ho fatto parte quattro volte dove devi giocare il basket più perfetto possibile per vincere“.

You may also like

Lascia un commento