fbpx
Home NBANBA TeamsLos Angeles Lakers LeBron James ha ora una tripla doppia contro tutte le 30 squadre NBA

LeBron James ha ora una tripla doppia contro tutte le 30 squadre NBA

di Michele Gibin

Con un “bersaglio” come Anthony Davis, anche le triple doppie di LeBron James diventano più facili. nella vittoria casalinga per 112-107 dei Los Angeles Lakers sugli Oklahoma City Thunder, James è diventato l’unico giocatore della storia NBA ad aver realizzato una tripla doppia contro tutte le 30 squadre NBA.

LeBron ha chiuso la sua partita con 25 punti, 11 rimbalzi e 10 assist. Sette dei dieci assist sono stati indirizzati a Davis, che ha chiuso la sua gara con 34 punti, 7 rimbalzi, 4 assist, 4 recuperi e 2 stoppate in 37 minuti di gioco.

Per James anche 7 palle perse, una costante in questa prima parte di stagione (3.3 turnover a gara), e sottoprodotto del suo alto utilizzo da “point forward” nei quintetti senza point guard di ruolo per coach Vogel: “Il record? non ne avevo idea, coach Vogel è arrivato da me dopo la fine della partita e mi ha fatto i complimenti. Io pensavo parlasse delle 7 palle perse! Poi mi ha spiegato la cosa. Va bene così“.

Per LeBron James, quella contro OKC è la quinta tripla doppia stagionale, in 14 partite (12-2 il record dei Lakers). “E’ incredibile” Così Vogel “Fare quello che fa lui, e farlo con questa continuità anche dopo così’ tanti anni… Ecco come si fa a battere 30 squadre. Non credo che sia qualcosa di replicabile“. James è oggi quinto per triple doppie in carriera, con 86, davanti a lui Jason Kidd, Magic Johnson, Russell Westbrook e Oscar Robertson.

I Thunder hanno dato del filo da torcere ai Lakers per tutta la partita, nonostante il back-to-back e la partita da soli 4 punti (1 su 7 al tiro) di Chris Paul. Danilo Gallinari ha chiuso con 25 punti e 6 rimbalzi, 31 i punti in uscita dalla panchina per Dennis Schroeder, con 12 su 20 al tiro. “Abbiamo giocato ad alto livello contro due squadre come Lakers e Clippers” Così coach Billy DonovanAbbiamo fato bene tante cose, purtroppo non siamo riusciti a finire bene le partite: qualcosa su cui dobbiamo migliorare“.

Le triple doppie? Non so davvero cosa pensareLeBron James parla del suo nuovo primato “Solo che ho avuto tanti buoni coach e tanti buoni compagni che mi hanno messo nelle condizioni ideali per riuscirci. Senza i tiri dei miei compagni non ci sarei mai riuscito, gli allenatori mi hanno messo nelle migliori condizioni per segnare tanti punti, io ho sempre cercato di fare le letture giuste a rimbalzo e con la palla in mano. Sperò di avere un record positivo nelle partite da tripla doppia, questa è la cosa che conta di più“.

Potrebbe interessarti anche

Lascia un commento

Questo sito web usa i cookies per migliorare la tua esperienza: speriamo sia ok per te, se non lo fosse puoi farne a meno. Accetta Leggi