Home NBA, National Basketball AssociationNBA TeamsDallas Mavericks Playoffs, Doncic ne fa 40 in gara 3 ma non basta: “Ho 23 anni e sto ancora imparando”

Playoffs, Doncic ne fa 40 in gara 3 ma non basta: “Ho 23 anni e sto ancora imparando”

di Mario Alberto Vasaturo
mavs

I Golden State Warriors riportano con i piedi per terra i Dallas Mavs, che fino adesso sono stati l’assoluta sorpresa di questa post-season. La squadra di Kerr ha più esperienza, vive di queste atmosfere e vincendo la scorsa notte a Dallas è andata sul 3-0 nella serie. Luka Doncic (e chi se non lui) come al solito mette a referto la miglior prestazione della partita: 40 punti, 11 rimbalzi, 3 assist e 2 stoppate.

La star slovena però non può nulla di fronte alla corazzata Warriors, dotata di campioni come Curry, Green e Thompson, abituati a giocare a questo livello da anni. Per la terza volta in questi playoffs, Doncic perde una gara toccando quota 40 punti. Insieme a lui solo altri 5 giocatori ci sono riusciti: Devin Booker, LeBron James, Magic Johnson, Michael Jordan e Jerry West.

Potrà essere un caso, ma forse non è sempre la cosa giusta prendersi tutte le responsabilità. Lo stesso Luka Doncic, che sta comunque viaggiando a 34.0 punti, 7.7 rimbalzi e 5.0 assist nella serie, dopo la partita ha fatto un mea culpa e ha ammesso di avere ancora poca esperienza e tanto da imparare:

“Sto ancora imparando. Penso che nei primi due quarti ho giocato molto male, ma comunque alla fine di questa stagione, qualunque cosa saremo, guarderemo indietro e potremo dire di aver imparato molte cose. Questa è la mia prima volta alle Finali di Conference. Ho 23 anni ragazzi, ho ancora tanto da imparare”.

Il ragazzo si mostra umile e, nonostante l’intelligenza e il gioco di un veterano, ammette di essere solo all’inizio del suo percorso. I Mavs possono comunque dirsi incredibilmente soddisfatti di questa stagione, nettamente la migliore dall’anno del titolo nel 2011. In pochi, se non nessuno, ci avrebbero scommesso. 

Anche Jason Kidd, coordinatore di questo grande gruppo, è pienamente soddisfatto e crede di aver appena cominciato il viaggio con i suoi Mavs, come detto nel post-gara: 

“Questo è solo l’inizio”, ha detto Kidd. “So che tutti voi puntavate su di noi all’inizio della stagione. Ovviamente sto scherzando se non l’aveste capito. Ma tutto ciò va oltre questa partita o questa serie. Ciò che abbiamo fatto è incredibile per la franchigia. Stiamo giocando contro quella che possiamo definire una dinastia. Hanno tre grandi giocatori che saranno tutti Hall of Famers, e questa è una grande lezione per noi. Questa non è la fine, abbiamo appena cominciato

In più di 140 precedenti nessuno è mai riuscito a rimontare un 3-0 in una serie NBA. Per Dallas quindi il cammino potrebbe finire qui, ma considerando quanto fatto quest’anno e il prolungamento di contratto di Doncic per altri 5 anni, il futuro dei Mavericks è decisamente roseo.

 

You may also like

Lascia un commento