fbpx
Home NBA, National Basketball AssociationNBA News Michael Jordan e l’attivismo dei giocatori: “Lo supporto, se sono informati”

Michael Jordan e l’attivismo dei giocatori: “Lo supporto, se sono informati”

di Lorenzo Brancati

Nel panorama delle più recenti e complicate questioni scaturite tra NBA, Cina e libertà di parola, non poteva mancare il parere di una figura come Michael Jordan, che da giocatore non amava l’attivismo, ma anzi lo evitava. L’attuale proprietario degli Charlotte Hornets ha commentato così la questione, in un’intervista rilasciata a Craig Melvin per “Today“:

Quando giocavo tutto il mio interesse era rivolto esclusivamente alla pallacanestro. Ero un giocatore professionista, e volevo farlo al meglio che potevo. Ora ho più tempo per capire, comprendere cause ed effetti. E posso dedicarci tempo e supporto finanziario.

Parole che riflettono dunque una volontà di esprimersi solo dopo previa corretta informazione. Insomma, un qualcosa di vagamente simile a quanto affermato anche da Lebron James. Informazione che, a volte, sembrerebbe mancare a coloro che calcano attualmente i parquet NBA.

Lo stesso Jordan ha infatti affermato di supportare l’attivismo dei giocatori, definendolo “fantastico”, ma solo a patto che: “Comprendano le cause dei problemi e il fatto che la loro voce abbia un vero peso specifico.”

Non ha invece voluto esprimersi direttamente riguardo l’ormai spinosa questione dei rapporti tra Cina e lega. Questione che rischia davvero di compromettere l’economia della NBA a lungo termine. E’ incredibile quanto un semplice post social possa provocare, ed è in questi casi che le parole di Jordan sull’informarsi acquisiscono ancora più valore.

Documentarsi prima di esprimere qualsiasi tipo di opinione dovrebbe essere un concetto basilare per tutti, soprattutto per chi ha la fortuna, ma anche l’onere, di essere ascoltato e di influenzare in maniera così pesante un mercato tanto vasto e importante.

Potrebbe interessarti anche

Lascia un commento

Questo sito web usa i cookies per migliorare la tua esperienza: speriamo sia ok per te, se non lo fosse puoi farne a meno. Accetta Leggi