fbpx
Home NBANBA News Michael Jordan: “I paragoni tra me e LeBron James? Ere diverse, ma lui ha lasciato il segno”

Michael Jordan: “I paragoni tra me e LeBron James? Ere diverse, ma lui ha lasciato il segno”

di Michele Gibin

Da protagonista anche lontano dal campo a Parigi per il primo “NBA Paris Game” tra Milwaukee Bucks ed i suoi Charlotte Hornets, Sua Maestà Michael Jordan concede una rara conferenza stampa. Tra i temi: Parigi, la NBA, il fenomeno Zion Williamson e la annosa diatriba: meglio Jordan o meglio LeBron?

E MJ non si è tirato indietro alla domanda, dando una sua interessante prospettiva: “Fare paragoni che solchino le diverse ere è una cosa affascinante, e succederà sempre. Io non ho particolare avversione per questa cosa. Io e LeBron James? Facciamo appunto parte di due ere diverse, lui è uno dei migliori giocatori al mondo, ed ha sicuramente lasciato il segno nella sua era, e continuerà a farlo“.

Il conto dei titoli NBA (6 a 3) e dei titoli di MVP delle finali (6) e stagionali (5 a 4) gioca a favore di Michael Jordan, LeBron James ha giocato più finali NBA (9), di cui 8 consecutive, ed ha recentemente superato Michael Jordan al quarto posto della classifica per punti segnati in carriera. Michael Jordan vinse nel 1988 il premio di difensore dell’anno (premio che manca a James), ed è uno dei pochi giocatori NBA ad aver vinto nella stessa stagione sia il premio di MVP che di Defensive Player Of The Year.

Michael Jordan e LeBron James sono tra i giocatori NBA più “decorati di sempre”, per titoli di squadra e riconoscimenti personali ottenuti in carriera.

Da Parigi, Jordan ha dedicato alcuni passaggi della conferenza stampa a Zion Williamson, rookie dei New Orleans Pelicans che ha finalmente fatto il suo esordio NBA dopo 3 mesi passati ai box per infortunio. Un parere da sportivo, da executive ma anche “interessato” per MJ, con Williamson che è diventato in estate uno degli endorser del Brand Jordan.

Siamo fortunati che Zion abbia scelto il nostro brand, avremo la possibilità di raggiungere un pubblico sempre più vasto proponendo la sua personalità e le sue doti sul campo. Una grande partnership, potenzialmente“, così JordanAbbiamo visto in Zion Williamson un giocatore in grado di avere un impatto sul gioco, la NBA è fortunata ad avere un giocatore così giovane e di talento come lui, ZIon ha la passione, una cosa che non si insegna“.

Potrebbe interessarti anche

Lascia un commento

Questo sito web usa i cookies per migliorare la tua esperienza: speriamo sia ok per te, se non lo fosse puoi farne a meno. Accetta Leggi