Home NBA, National Basketball AssociationNBA TeamsHouston Rockets La partita perfetta di Alperen Sengun: i Rockets vincono e lui ne mette 45

La partita perfetta di Alperen Sengun: i Rockets vincono e lui ne mette 45

di Andrea Delcuratolo

La partita perfetta di Alperen Sengun arriva nella vittoria dei suoi Houston Rockets contro i San Antonio Spurs per 114-101. Il centro turco è infatti protagonista di una grande doppia doppia con 45 punti e ben 16 rimbalzi, facendosi trovare da ogni parte del campo e dominando lo scontro contro il francese degli Spurs Victor Wembanyama. Parliamo della miglior prestazione individuale del turco, al terzo anno in NBA.

Rockets, la partita perfetta di Sengun

Sengun, autore della partita perfetta ha spiegato così le sue sensazioni:Ho giocato a modo mio e Fred VanVleet mi ha cercato e trovato per tutta la sera. Di solito, le altre squadre chiudono i nostri pick-and-roll. Quest’anno io e Fred siamo stati bravissimi nel pick-and-roll. Non hanno chiuso molto. Mi ha trovato spesso e volentieri. Va infatti sottolineata la prova di VanVleet. La guardia ex Toronto Raptors ha chiuso con 10 assist, 7 dei quali serviti proprio a Sengun.

Il match prevedeva anche la sfida fra Sengun e Wembanyama. Ciò ha stimolato il turco che ha trovato energie extra nel confronto nel confronto: “ovviamente, ero molto motivato. L’ultima partita contro di lui non giocato bene (appena 15 punti e 9 rimbalzi, ndr). Non ho visto molti raddoppi su di me. Mi hanno lasciato solo uno contro uno con Wemby. Ho fatto quello che so fare. Quando si segna, e si segna e si segna, a un certo punto si provano delle emozioni. È stato fantastico per me. È molto alto, è davvero alto, ma non è ancora così forte. Quindi, gli andavo contro il petto e lo mettevo sotto il cerchio”.

Il gioco dei Rockets era costantemente in mano al turco, in stato di grazia. C’è un dato che balza all’occhio: dopo non aver segnato più di 26 punti in nessuna delle sue precedenti 13 partite, Şengün ne ha segnati 30 nel secondo tempo, quando Wembanyama era a secco. I 10 punti di Wembanyama sono stati il suo peggior dato dal 21 dicembre, dopo una serie di 32 partite in cui il francese ha avuto una media di 22 punti.

Basterà questo Sengun per riportare i Houston Rockets ai playoffs? Presto per dirlo. La classifica però è dalla parte della squadra di coach Ime Udoka: con un record di 27-34, la squadra è a cinque vittorie dai Golden State Warriors che occupano la decima piazza. Manca un mese e qualche giorno alla fine. Ora o mai più. 

 

You may also like

Lascia un commento