fbpx
Home NBA, National Basketball AssociationNBA News Philadelphia 76ers, multa di 25mila dollari per violazione delle regole sulla lista infortunati

Philadelphia 76ers, multa di 25mila dollari per violazione delle regole sulla lista infortunati

di Michele Gibin

I Philadelphia 76ers sono stati multati dalla NBA per 25mila dollari per una violazione delle regole sulla lista dei giocatori infortunati, i Sixers non avevano presentato Ben Simmons come giocatore indisponibile prima della partita di sabato contro i Denver Nuggets, salvo poi non schierarlo in campo dopo la notizia della positivià al Covid di Seth Curry e le tante assenze di conseguenza.

Ufficialmente, Simmons non ha giocato per un fastidio al ginocchio sinistro, ed è rimasto fuori anche per la partita di lunedì contro gli Atlata Hawks, persa per 112-94.

Il regolamento NBA vieta alle squadre di cambiare – salvo ragioni evidenti – lo status di disponibilità di un giocatore in modo radicale, da attivo a sicuro inattivo in questo caso e in origine non presente nella lista infortunati giornaliera che i team forniscono. Coach Doc Rivers ha comunque confermato i problemi fisici di Simmons, ma ha fiducia che non si tratti di una cosa lunga: “Durante la parttia contro i Nets Simmons ha sentito del fastidio al giocchio, sapevao quasi certamente che non avrebbe giocato sabato. Siamo all’inizio della stagione ed è meglio essere cauti“.

I 76ers si trovano in una situazione delicata, con diversi giocatori fermi a causa del protocollo NBA anti Covd dopo la positività di Seth Curry. Tobias Harris, Shake Milton, Matisse Thybulle e Vincent Poirier sono in isolamento, Furkan Korkmaz è out perinfortunio e Terrance Ferguson non è in squadra per motivi personali, contro gli Hawks sono rientrati in campo Joel Embiid e Mike Scott.

Abbiamo quasi tutti i titolari fuori, ma nessuno avrà pietà di noi, dobbiamo comunque provarci“, ancora Rivers “La situazione Covid è difficile, non c’è molto che possiamo fare e ho la sensazione che di problemi ne avremo ancora tanti, in futuro. Oggi tocca a noi“.

I Philadelphia 76ers giocheranno ancora giovedì contro i Miami Heat (che al momento hanno ben 8 giocatori fermi), Rivers ha riferito che tra due giorni potrebbero tornare disponibili alcuni dei giocatori oggi fermi per via del protocollo anti Covid, ma la situazione attuale degli Heat non dà garanzie sullo svolgimento della partita tra 48 ore.

Potrebbe interessarti anche

Lascia un commento

Questo sito web usa i cookies per migliorare la tua esperienza: speriamo sia ok per te, se non lo fosse puoi farne a meno. Accetta Leggi