fbpx
Home NBA, National Basketball AssociationNBA News Phoenix Suns la striscia continua: Heat KO e quinta di fila, Booker: “Svolta per noi”

Phoenix Suns la striscia continua: Heat KO e quinta di fila, Booker: “Svolta per noi”

di Michele Gibin

Devin Booker non segna da tre punti, ma questo non gli impedisce di giocare una gran partita e tenere vive le speranze di playoffs dei suoi Phoenix Suns, che contro i Miami Heat ancora senza Jimmy Butler trovano la quinta vittoria consecutiva nella bolla di Orlando.

Grazie ai 35 punti con 6 assist di Booker, alla doppia doppia da 18 punti e 12 assist di Deandre Ayton ed ai 20 punti in uscita dalla panchina di Jevon Carter, i Suns regolano per 119-112 gli Heat di Duncan Robinson e Tyler Herro.

Heat ancora una volta rimaneggiati: oltre a Butler sono a riposo anche Goran Dragic e Kendrick Nunn, che ha lasciato due giorni fa la bolla di Orlando per ragioni personali. Bam Adebayo è il perno del gioco di Miami e chiude con 19 punti, 7 rimbalzi e 9 assist.

Troppo pesanti però le assenze per tenere testa ai caldissimi Suns, che colpo dopo colpo scavano un piccolo vantaggio e lo conservano fino al termine della gara. Devin Booker e compagni sono ora a sola mezza partita di distanza dal nono posto dei Portland Trail Blazers, e pronti alla sorpresa.

Credo che siamo arrivati ad un un punti di svolta“, così Booker “In stagione avevamo già avuto periodi in cui abbiamo giocato bene, ma da squadra giovane quale siamo abbiamo sofferto alti e bassi. Quello che è importante per noi è restare fedeli ai nostri principi: comunicazione in difesa, e maggiore capacità di giocare le partite importanti per noi“.

Dello stesso parere coach Monty Williams: “Siamo stati competitivi per tutto l’ano, siamo una squadra che sa lottare, fa girare il pallone e tenta di fare sempre la giocata giusta. Questo è il nostro DNA e non dobbiamo cambiare. Io sto ricevendo fin troppo credito, ma da allenatore posso parlare alla squadra al massimo. Abbiamo un gruppo di giocatori che è venuto qui a dimostrare al mondo che si meritava di essere qui“.

Suns, Booker sulle parole di Draymond Green: “Dobbiamo qualcosa a tifosi e organizzazione”

Dopo la partita, a Devin Booker è stato chiesto di commentare la sparata di Draymond Green dei Golden State Warriors, che ospite di “NBA on TNT” ha dichiarato: “Booker deve andare via da Phoenix per il suo bene“.

Da quando sono a Phoenix, la squadra non ha mai visto troppe vittorie, ma il supporto dei tifosi non è mai mancato. E noi dobbiamo loro qualcosa, così come all’organizzazione. Ne abbiamo passate tante, e credo che l’opportunità di giocare qui nella bolla sia importante per noi, la stiamo sfruttando“.

Suns, Blazers, Grizzlies, Spurs e Pelicans sono impegnate in una corsa all’ottavo e nono posto i cui contorni cambiano ogni giorno: Phoenix ha davanti a se tre partite impegnative (Thunder, Sixers e Mavericks) ma ha già abbattuto squadre come Clippers, Pacers e gli stessi Mavs.

Portland si è messa nei guai con la sconfitta di sabato contro i Clippers e dovrà vedersela con Sixers e Mavs, prima di chiudere contro i Nets. Spurs e Pelicans si giocheranno una gara da dentro o fuori domenica sera, l’una contro l’altra, calendario ancora difficile per i Grizzlies (Raptors, Celtics e Bucks) che hanno però un “tesoretto” di mezza partita che potrebbe risultare decisivo, sulle inseguitrici.

Potrebbe interessarti anche

Lascia un commento

Questo sito web usa i cookies per migliorare la tua esperienza: speriamo sia ok per te, se non lo fosse puoi farne a meno. Accetta Leggi