fbpx
Home NBA, National Basketball AssociationNBA News Toronto Raptors, nella vittoria contro i Blazers torna Gasol ma si ferma VanVleet

Toronto Raptors, nella vittoria contro i Blazers torna Gasol ma si ferma VanVleet

di Michele Gibin

Vittoria per i Toronto Raptors nella seconda partita di scrimmage prima della ripartenza, un 110-104 contro i Portland Trail Blazers privi di Damian Lillard.

Per i Raptors di coach Nick Nurse squadra al completo con il rientro di Marc Gasol, cosa che in stagione raramente si era verificata prima dello stop del 12 marzo, a causa dei tanti infortuni che hanno interessato, oltre allo spagnolo, anche Kyle Lowry, Serge Ibaka, Pascal Siakam e Norm Powell.

E cosa che non è durata molto neppure contro i Blazers, con Fred VanVleet costretto ad uscire per un problema al ginocchio sinistro, una botta rimediata da Anfernee Simons. VanVleet è uscito dopo soli 5 minuti di gioco, ma le sue condizioni non preoccupano i Toronto Raptors: “Solo un colpo, nulla di serio, ma sono partite amichevoli, non valeva la pena rischiare. C’è sempre un po’ di apprensione quando qualcuno si fa male, soprattutto in partite come queste, Fred (VanVleet, ndr) sa giocare sul dolore ma non c’era motivo di rischiare“, così Nurse.

9 minuti di gioco per Marc Gasol che è tornato in quintetto base, ed alla sua seconda partita NBA dall’ormai lontanissimo 28 gennaio 2020: “Mi sento bene, e sono felice di ricominciare. Era solo una partita di preseason ma ero persino agitato, sono davvero contento di poter aiutare la squadra“. Per Marc 3 punti e 4 rimbalzi.

A brillare contro Portland un Serge Ibaka già in forma e intenso (19 punti e 6 rimbalzi), che si “becca” in campo con Jusuf Nurkic, e Pascal Siakam che chiude con 18 punti e 6 rimbalzi in 25 minuti.

Per i Blazers, che hanno dovuto rinunciare a Lillard out per un problema al piede sinistro (nulla di grave, dovrebbe rientrare per l’ultima amichevole pre stagionale), continua il processo di rientro per Jusuf Nurkic, che alla sua seconda partita dal marzo 2019 ha chiuso con 17 punti e 13 rimbalzi, con 5 assist e 1 su 5 al tiro da tre punti. Coach Terry Stotts ha impiegato il bosniaco da ala forte, al fianco di Hassan Whiteside.

Potrebbe interessarti anche

Lascia un commento

Questo sito web usa i cookies per migliorare la tua esperienza: speriamo sia ok per te, se non lo fosse puoi farne a meno. Accetta Leggi