fbpx
Home NBA, National Basketball AssociationNBA TeamsMiami Heat Tyler Herro infiamma gli Heat, Butler: “Non è una sorpresa per noi”

Tyler Herro infiamma gli Heat, Butler: “Non è una sorpresa per noi”

di Michele Gibin

Tyler Herro infiamma la pre-season dei Miami Heat, che si godono il rookie da Kentucky e lo osservano segnare 23 punti in 25 minuti sulla testa degli Atlanta Hawks, alla American Airlines Arena di Miami, Florida.

5 su 7 al tiro da tre punti e 5 rimbalzi nella partita di Herro, i Miami Heat passano per 120-87 grazie anche alla doppia doppia da 15 punti e 10 rimbalzi, con 4 assist e 3 stoppate, di Bam Adebayo, ed i 14 punti con 9 rimbalzi di Derrick Jones Jr. Gli Heat chiudono la loro partita con 15 su 37 al tiro da tre punti, con il 3 su 6 di Goran Dragic ed il 4 su 5 del rookie da Oakland Kendrick Nunn (14 punti in 14 minuti).

Tyler Herro segna i primi 14 punti degli Heat, con 4 tiri da tre punti a bersaglio, e segna tutti i suoi primi sei tiri della partita. Il prodotto di Kentucky sta viaggiando ad oltre 16 punti di media a partita in questa pre-season, e dopo i complimenti di Dwyane wade, leggenda dei Miami Heat, si guadagna quelli del nuovo leader della squadra, Jimmy Butler: “Non è una sorpresa per nessuno, qui. Lavora duro come nessun altro, ha fiducia nei suoi mezzi e sa di cosa è capace. E non si fermerà certo qui“.

In tre gare, Herro sta viaggiando con 53% al tiro da tre punti: “Do il mio contributo nelle spaziature, posso gestire il pallone e creare gioco per gli altri“. La sua crescita potrebbe risolvere per coach Spoelstra parte dei potenziali problemi di rotazione, derivati dalla presenza di due point guard come Goran Dragic e Justise Winslow (tecnicamente un’ala, ma che ha giocato nella scorsa stagione la sua miglior pallacanestro quando impiegato in regia) di fianco a Butler e davanti allo scalpitante Dion Waiters.

Un altro ex Kentucky, Bam Adebayo, sarà una delle chiavi dei Miami Heat, che grazie alle giovani leve (Herro, Adebayo ma anche Winslow ed il lungo Chris Siva da South Carolina, oltre che a Nunn) potrebbero proporsi come alternativa a Milwaukee Bucks e Philadelphia 76ers nella Eastern Conference: “Adebayo è la nostra chiave, può segnare e fare giocate per gli altri” Così Butler “E’ sempre in movimento, va a rimbalzo e protegge il ferro, e corre benissimo. Bam è davvero il cuore e l’anima di questa squadra, è il nostro motore“.

Potrebbe interessarti anche

Lascia un commento

Questo sito web usa i cookies per migliorare la tua esperienza: speriamo sia ok per te, se non lo fosse puoi farne a meno. Accetta Leggi