Home NBA, National Basketball AssociationNBA Draft Zach Edey lascerà Purdue al termine della stagione NCAA

Zach Edey lascerà Purdue al termine della stagione NCAA

di Riccardo Rivoli
zach edey

Secondo John Rothstein di CBS Sports, Zach Edey non giocherà più coi Purdue Boilermakers la prossima stagione. Come annunciato da coach Matt Painter, il numero 15 è all’ultimo anno di college basketball e viene dato al primo turno al Draft NBA della prossima estate.

Dopo aver vinto il premio di Player of the year NCAA l’anno scorso, Edey sta giocando una stagione ancora migliore della precedente: 23.7 punti, 11.8 rimbalzi e 2.2 stoppate di media e un record di 25 vinte e 3 perse (miglior record in NCAA) potrebbero valere al lungo di Purdue il secondo Player of the year consecutivo, cosa che non succede dal 1983, quando Ralph Sampson vinse addirittura il suo terzo.

Zach è a dir poco dominante sotto il ferro su entrambe le metà campo, anche grazie ai suoi 224 cm e ha inoltre sviluppato un buon gioco in post basso, dove può concludere con entrambe le mani. L’altra faccia della medaglia è la sua scarsa velocità di piedi e il suo limitato range di tiro. Sappiamo che la NBA cerca lunghi mobili, che quindi non permettano alla squadra avversaria di forzare uno switch difensivo ogni azione, e quanto meno minacciosi da 3 punti. Di conseguenza è difficile che Edey in NBA possa esercitare lo stesso dominio che esercita al college ed è per questo che non si trova nelle prime posizioni nel Mock Draft 2024, ma intorno alla venticinquesima (Draft Room), la tredicesima (ESPN) o addirittura fuori dal primo giro (DraftNet).

Il canadese avrebbe potuto giocare un’altra stagione in NCAA grazie alla regola che garantiva un anno extra di eleggibilità ai giocatori che erano rimasti a roster durante il COVID. Edey però non è più interessato a dominare al college, ma conta di migliorare ulteriormente e vuole accettare la sfida al livello più alto. 

You may also like

Lascia un commento