Home NBA, National Basketball AssociationNBA TeamsLos Angeles Lakers Lakers, LeBron ha le idee chiare: “Voglio andare ai playoffs”

Lakers, LeBron ha le idee chiare: “Voglio andare ai playoffs”

di Carmen Apadula
lebron james

LeBron James ha compiuto 38 anni il 30 dicembre 2022.

Eppure, le sue medie stagionali non sembrano essere toccate neanche lontanamente dall’avanzare degli anni.

Il Re sta viaggiando con una media di 30 punti, 8.4 rimbalzi e 7 assist a partita, condite con un 50.8% di realizzazione al tiro.

Domenica, LeBron ha chiuso l’All-Star Game con 13 punti, 4 assist e un rimbalzo, con un 6 su 11 al tiro, in 14 minuti di match. Il Team Giannis ha poi battuto il Team LeBron per 184-175.

La serata del Re non è stata così brillante come ci si aspettava, conclusasi all’intervallo a causa di una contusione alla mano destra, un’infortunio non considerato grave ma che avrebbe comunque comportato una limitazione di minuti nel secondo tempo della partita.

Altro problema: la stagione (finora) pessima dei Los Angeles Lakers.

Il team gialloviola possiede un record di 27 vittorie e 32 sconfitte, buono per il tredicesimo posto della Western Conference, distante due partite dall’undicesimo (ultimo posto che garantisce l’accesso ai play-in), e tre partite e mezzo dal sesto posto (l’ultimo che gli garantirebbe l’accesso diretto ai playoffs).

Eppure, dopo vent’anni in NBA, nonostante le varie difficoltà, il Re non ha usato mezzi termini quando gli è stato chiesto dove vuole essere durante la postseason. 

Dopo aver vinto 4 anelli, aver giocato 10 Finals NBA ed essere recentemente diventato il leading scorer della lega, porre così tanta enfasi sulla fine di questa stagione potrebbe sembrare un’iperbole

Ma LeBron ha spiegato i suoi motivi, ed ha rivelato che tale urgenza non è arrivata dopo l’All-Star Game 2023, ma già alla fine della scorsa stagione, quando i Lakers hanno mancato la qualificazione ai playoffs. 

Il che, per LeBron, non è una cosa che capita spesso. Per la precisione, gli è successo solo 4 volte nel corso di 19 stagioni

“Voglio arrivare ai playoffs” dichiara il Re. “Non voglio vedermi senza partecipare alla postseason per due anni di fila. Non fa parte del mio DNA. Siamo seduti qui a parlare del mio record, ma io sono più concentrato nel cercare di raggiungere la postseason e darci la possibilità di competere per un altro Larry O’Brien Trophy. Sono fatto così. Questo è ciò che mi caratterizza”.

LeBron, finora, ha saltato 14 partite, di cui tre di recente, a causa di un problema alla caviglia sinistra

Il Re ha poi detto che i quattro giorni di riposo, cascati tra la partita vinta per 120-102 contro i New Orleans Pelicans e l’All-Star Game, hanno aiutato molto, per liberare la mente, riflettere sul resto della stagione, e prepararsi alla prossima partita (che sarà contro i Golden State Warriors).  

“La cosa più importante per me, in questo momento, è mantenermi in salute ed essere a completa disposizione dei miei compagni di squadra, perché dobbiamo dare una forte spinta alla stagione se vogliamo fare qualcosa di speciale” ha detto il Re.

Dunque bisogna mantenere alta la concentrazione

“Sono forse le 23 partite più importanti della mia carriera, per essere una regular season” sostiene LeBron. “È il tipo di mentalità che ho, e che spero che la abbiano anche gli altri. Spero di riuscire a trovare un modo per assicurarmi di essere disponibile ogni singola sera. Dare al nostro gruppo la possibilità di competere di vincere ogni sera è importante”.

E se i Lakers riusciranno a qualificarsi per la postseason, cosa succederà?

“Sono sempre stato fiducioso, una volta che siamo arrivati ai playoffs, e non sarà diverso ora” ha detto il Re. “Con il roster che abbiamo ora, se riusciamo a finire la stagione regolare con il piede giusto, allora possiamo competere con chiunque nella Western Conference, se non nell’intera lega”. 

E sarebbe meglio iniziare a pensarci già da ora, perché il momento sta per arrivare

“Ci vorrà molto impegno” sono le parole del Re. “Siamo professionisti. Cos’altro dobbiamo fare? Assicurarci che la nostra famiglia stia bene quando usciamo di casa. Impegniamoci. Impegniamoci e partiamo da lì”. 

You may also like

Lascia un commento