Kevin Durant ascolterà le proposte di quattro squadre | Nba Passion
142378
post-template-default,single,single-post,postid-142378,single-format-standard,bridge-core-1.0.4,cookies-not-set,qode-news-2.0.1,ajax_updown,page_not_loaded,,side_area_uncovered_from_content,qode-theme-ver-18.0.9,qode-theme-bridge,disabled_footer_bottom,qode_header_in_grid,wpb-js-composer js-comp-ver-5.7,vc_responsive

Kevin Durant ascolterà le proposte di quattro squadre

KD-Free agency 2019

Kevin Durant ascolterà le proposte di quattro squadre

Kevin Durant si prepara ad approcciare la free-agency imminente come free-agent senza restrizioni, ovvero pronto ad ascoltare ed accettare le proposte di qualsiasi franchigia. Su tutte, sembra che il due volte MVP delle Finals darà priorità in particolare a quattro: Brooklyn Nets, Los Angeles Clippers, New York Knicks e Golden State Warriors.

Come riporta Adrian Wojnarowski per ESPN, da domenica notte in poi Durant valuterà quanto messo sul tavolo dalle diverse organizzazioni. La sua decisione, tuttavia, potrebbe non arrivare prima della prossima settimana inoltrata.

Ad oggi, da quando si è operato per la rottura del tendine d’achille, KD si trova a New York. Dalla Grande Mela, insieme al suo agente Rich Kleiman, darà ascolto alle squadre sopracitate dividendosi tra incontri faccia a faccia e altri mezzi di comunicazione.

Rispetto a quanto successe nel 2016, quando i meeting tra l’entourage del giocatore e le franchigie furono molto formali, c’è l’impressione che si tratterà di discussioni molto meno impostate. Ciò sarebbe dovuto, secondo le fonti di Adrian Wojnarowski, alla maggiore conoscenza che Durant avrebbe sviluppato negli ultimi anni riguardo le organizzazioni a lui interessate.

KD ha recentemente deciso di non esercitare la sua opzione giocatore da 31.5 milioni di dollari. Ad oggi, nonostante l’infortunio lo terrà fuori per tutta la stagione 2019/20, Golden State sarebbe pronta ad offrirgli 221 milioni spalmati in 5 anni. Le altre tre squadre interessate dovrebbero fermarsi a 164 divisi in 4 anni.

Resterà da vedere a cosa Durant e i suoi daranno più importanza, se all’aspetto economico o ad altri elementi. Non resta, oramai, che aspettare l’inizio della free-agency, che avverrà domenica 30 giugno, alla mezzanotte italiana.

Lorenzo Brancati
lolbra99@gmail.com

Malato di sport a 360 gradi. Seguo e faccio finta di capire di diversi sport, dal basket al calcio, fino ai motori, passando per il football americano e il baseball. Mi piace leggere e provare a scrivere farneticazioni a riguardo. Aspettando Godot, mi diverto a giocare con le parole e la palla a spicchi.

No Comments

Post A Comment