Home NBA, National Basketball AssociationApprofondimenti Chi è Evan Mobley: il miglior lungo del draft NBA 2021

Chi è Evan Mobley: il miglior lungo del draft NBA 2021

di Giovanni Oriolo
Evan Mobley draft NBA 2021

Evan Mobley: un Chris Bosh che difende come Anthony Davis

Un po’ perché è il principale centro della classe, un po’ perché il ragazzo ha dominato sotto i canestri dei college americani per un’intera stagione, la comparison con i grandi del passato e del presente sono volati. C’è chi parla di Kevin Garnett (con cui non vedo troppa somiglianza). Chi di Anthony Davis (dove come stile difensivo ci siamo). Però credo che il miglior paragone per Mobley sia Chris Bosh.

Se sviluppato bene, Evan ha indubbiamente un potenziale nella sua metà campo superiore all’ex centro di Heat e Raptors. La lunghezza, la rapidità e l’istinto difensivo danno a Mobley la possibilità di poter essere un giorno uno dei migliori difensori NBA. Infatti, la sua velocità e mobilità di piedi gli danno la possibilità di stare dietro ai pick and roll avversari e seguire i lunghi che si spaziano sul perimetro. In più è un eccellente rim-protector e ha il passo per marcare anche giocatori più piccoli di lui.

Molte di queste doti a Bosh mancavano, ma i suoi movimenti in attacco, la morbidezza del tocco, la capacità di andare a rimbalzo offensivo e la visione di gioco ricordano molto quella del due volte campione NBA. Se gli si vuole trovare un difetto in fase offensiva è che è spesso troppo “soft” quando attacca il canestro. E questo ai “piani alti” lo paghi. Un giocatore della sua taglia e del suo talento deve aggredire il ferro con maggiore cattiveria agonistica.

Il prodotto di USC è un lungo moderno sotto tutti i punti di vista. Evan è agile e veloce di piedi, versatile in difesa, si spazia bene sul perimetro, ha una anche una buona visione di gioco e la capacità di servire bene i compagni. Quest’ultima è una qualità sempre più ricercata nei centri. A dimostrazione di ciò, quest’anno, Mobley ha servito il 14.1% degli assist totali di squadra. Per dare dei parametri centri del calibro di Karl-Anthony Towns (11.6%), Joel Embiid (11.5%) e Anthony Davis (7.5%) hanno fatto peggio.

You may also like

Lascia un commento