Nuggets-Trail Blazers streaming ed analisi del confronto
137774
post-template-default,single,single-post,postid-137774,single-format-standard,bridge-core-1.0.4,cookies-not-set,qode-news-2.0.1,ajax_updown,page_not_loaded,,side_area_uncovered_from_content,qode-theme-ver-18.0.9,qode-theme-bridge,disabled_footer_bottom,qode_header_in_grid,wpb-js-composer js-comp-ver-5.7,vc_responsive

Inside the duel: Nuggets-Trail Blazers

Lillard e Stotts sulla difesa Nuggets

Inside the duel: Nuggets-Trail Blazers

Denver Nuggets e Portland Trail Blazers sono le due squadre che hanno maggiormente sorpreso nel primo turno di playoff. Si troveranno di fronte nella imminente serie di Semifinali di Western Conference: chi prevarrà, potrà sfidare la vincente di Warriors-Rockets.

Damian Lillard contro Jamal Murray, CJ McCollum contro Gary Harris, Nikola Jokic contro Enes Kanter ma non solo: se Portland si è scrollata il peso della scottante eliminazione dello scorso anno, battendo i più quotati Thunder per 4-1, Denver è uscita vincitrice da una serie di 7 gare contro Gregg Popovich e i San Antonio Spurs.

Il maggior dubbio riguardante i Nuggets, la scarsa esperienza ai playoff, sembra ormai fugato. Lillard ha invece dominato la serie contro Russell Westbrook e compagni, grazie a un controllo mentale oltre che tecnico sulle 5 gare. Ora, la semifinale sembra più equilibrata che mai: chi riuscirà a prevalere?

Il saluto di Lillard ai Thunder è ormai diventato virale.

LO SCORE AI PLAYOFF

Denver Nuggets

  • First round: 4-3, vs San Antonio Spurs
  • Offensive rating: 115
  • Defensive rating:  113
  • Team leaders: Nikola Jokic (23 PTS), Nikola Jokic (12 REB), Nikola Jokic (9 AST)

Portland Trail Blazers

  • First round: 4-1, vs Oklahoma City Thunder
  • Offensive rating: 111.4
  • Defensive rating: 105.6
  • Team leaders: Damian Lillard (33 PTS), Enes Kanter (10.2 REB), Damian Lillard (6 AST)

NUGGETS-TRAIL BLAZERS: IL DUELLO

Per iniziare, una domanda cruciale, la cui risposta potrà definire l’esito della sfida: chi sarà il miglior giocatore della serie? Damian Lillard o Nikola Jokic?

Qualsiasi appassionato di NBA sa che i playoff sono decisi dalle superstar. Le rotazioni si stringono, le responsabilità aumentano e carattere e freddezza sono imprescindibili elementi per il successo. Damian Lillard ha giocato una prima serie clamorosa sia per cifre (33 punti, 6 assist con il 46% dal campo e il 48% da tre) sia per controllo mentale sugli avversari. La sua capacità di incidere sui finali di partita facendo le scelte giuste si è rivelata l’arma in più per la squadra di Terry Stotts.

Il canestro che ha mandato a casa i Thunder rimarrà negli annali della NBA.

La superstar di Denver è Nikola Jokic, capace di crescere nel corso della serie contro gli Spurs fino a diventare dominante nelle ultime tre gare. Contro i Blazers in regular season Jokic segnò il suo career high di 40 punti, conditi con 10 rimbalzi e 8 assist. Nelle 4 sfide stagionali, per il centro serbo si parla di 25.7 punti, 9.7 rimbalzi, 8 assist con il 62% dal campo. Tutto questo nonostante la marcatura di un Jusuf Nurkic alla sua miglior stagione in carriera. Ora, Nurkic non sarà della serie per il terribile infortunio che lo ha costretto a terminare la stagione. Nemmeno Enes Kanter sembra essere al meglio, a causa di un problema alla spalla occorso in gara 5 nel primo turno. Chi marcherà Jokic se il turco non riuscirà a partecipare alle prime gare? Tornare da Denver sotto per 0-2 sarebbe quanto meno problematico per i Blazers. Meyers Leonard e Zach Collins non sembrano sufficienti a fermare Jokic nel pitturato. Senza Kanter, la serie rischia di rivelarsi più breve del previsto.

Infine, bisogna almeno menzionare i giocatori che non sono superstar, ma hanno saputo dare il loro contributo nella prima serie disputata. Se di McCollum ormai conosciamo pregi e difetti, Enes Kanter ha stupito tutti. Contro Steven Adams, il centro turco è stato non solo un efficace terminale offensivo, ma anche un difensore nella media. Da sempre indicata come sua più grande lacuna, la difesa di Kanter su Jokic e compagni sarà una chiave di questa sfida.

Nikola Jokic

Continuando a trattare di difesa, non si può fare a meno di citare Gary Harris e Torrey Craig. Entrambi vedersela a turno proprio con McCollum: la sfida interna tra Harris e la guardia di Portland potrà stabilire chi sia la miglior giovane guardia della Western Conference.

NUGGETS: ROSTER E ROTAZIONI

  • Nikola Jokic, #15
  • Paul Millsap, #4
  • Will Barton, #5
  • Gary Harris, #14
  • Jamal Murray, #27
  • Mason Plumlee, #24
  • Monte Morris, #11
  • Torrey Craig, #3
  • Juan Hernangomez, #41
  • Malik Beasley, # 25
  • Trey Liles, #7
  • Isiah Thomas, #0
  • Michael Porter Jr., #1
  • Tyler Lydon, #20
  • Jarred Vanderbilt, #8

 

TRAIL BLAZERS: ROSTER E ROTAZIONI

  • Al-Farouq Aminu, #8
  • Zach Collins, #33
  • Seth Curry, #31
  • Maurice Harkless,#4
  • Rodney Hood, #5
  • Enes Kanter, #00
  • Skal Labisssiere, #17
  • Jake Layman, #10
  • Meyers Leonard, #11
  • Damian Lillard, #0
  • CJ McCollum, #3
  • Jusuf Nurkic, #27
  • Anfernee Simons, #24
  • Gary Trent Jr, #9
  • Evan Turner, #1

 

NUGGETS-TRAIL BLAZERS STREAMING

Nuggets-Trail Blazers in streaming, cercate questo? La serie è visibile in due modi diversi. Ecco quali:

  1. streaming su Sky Go
  2. streaming su NBA League Pass

Nel primo caso sarà possibile vedere anche altre sfide dei playoff su Sky, attraverso l’applicazione per smartphone, tablet e pc. I requisiti? Avere un abbonamento con Sky da almeno un anno ed avere attivo il pacchetto sport.

Così potrete vedere in diretta i match, ma anche registrarli e riguardarli su Sky e sui vostri dispositivi. Per il secondo metodo invece basta abbonarsi sul sito web di NBA League Pass, selezionare il pacchetto desiderato e potrete vedere tutte le gare anche in contemporanea in diretta, in streaming su PC, tabletcellulare.

Giandamiano Bovi
giandamianobovi@libero.it
No Comments

Post A Comment