NBA Finals, ancora niente Kevin Durant: "Non è pronto, niente più update"
140349
post-template-default,single,single-post,postid-140349,single-format-standard,bridge-core-1.0.4,cookies-not-set,qode-news-2.0.1,ajax_updown,page_not_loaded,,side_area_uncovered_from_content,qode-theme-ver-18.0.9,qode-theme-bridge,disabled_footer_bottom,qode_header_in_grid,wpb-js-composer js-comp-ver-5.7,vc_responsive

NBA Finals, ancora niente Kevin Durant: “Non è pronto, Warriors frustrati, niente più update”

durant-knicks

NBA Finals, ancora niente Kevin Durant: “Non è pronto, Warriors frustrati, niente più update”

Mancano solo – al massimo – tre partite alla conclusione delle NBA Finals 2019, e di Kevin Durant nessuna traccia.

I Golden State Warriors, oggi con le spalle al muro e sotto 3-1 nella serie, hanno per due settimane cercato di guadagnare tempo e sperare in un’ultima fase di recupero celere per la loro star, la cui assenza ha permesso a Kawhi Leonard di concentrarsi quasi esclusivamente sulla fase offensiva, senza l’assillo di dover marcare uno dei più forti attaccanti di sempre.

Recupero arrivati a questo punto improbabile: “Non è pronto, punto” Così Brian Windhorst di ESPN nel post gara 4, riportando le ultime da casa Warriors “Durant ha provato in allenamento, ma non è ancora pronto, lo sa lui e lo sanno i preparatori. Kevin è sicuramente molto frustrato“.

Dopo il forfait di gara 3, coach Steve Kerr aveva ammesso alcune difficoltà di comunicazione sullo status di Kevin Durant, dovute anche alla natura insidiosa dell’infortunio. Kerr si era limitato a commentare: “Ci sono buone possibilità che KD possa rientrare in gara 5 o 6, giocherà quando sarà in grado di farlo” Spostando ancora più in là l’orizzonte temporale.

Dopo l’annuncio del forfait anche per gara 4, e dopo la sconfitta però, la frustrazione è salita oltre il livello di guardia anche per lo stesso Steve Kerr: “E’ molto irritato per questa situazione” Continua Windhorst “Oggi (Kerr, ndr) ha sostanzialmente detto che non darà più update sullo status di Durant, si limiterà a dire se giocherà o no la prossima partita“.

Gara 5, in programma nella notte italiana tra lunedì 10 e martedì 11 giugno, potrebbe essere l’ultima partita stagionale per i Golden State Warriors. Altri tre giorni di tempo ed un trasferimento in Canada per Kevin Durant per tentare il più estremo dei recuperi e correre in aiuto dei suoi compagni.

Michele Gibin
pt.fadeaway@gmail.com

Contributor per NBAPassion.com

No Comments

Post A Comment