Klay Thompson elogia il collettivo: "Continuiamo a giocare come una vera squadra"
113257
post-template-default,single,single-post,postid-113257,single-format-standard,bridge-core-1.0.4,cookies-not-set,qode-news-2.0.1,ajax_updown,page_not_loaded,,side_area_uncovered_from_content,qode-theme-ver-18.0.9,qode-theme-bridge,disabled_footer_bottom,qode_header_in_grid,wpb-js-composer js-comp-ver-5.7,vc_responsive

Klay Thompson elogia il collettivo: “Continuiamo a giocare come una vera squadra”

Playoff Dunkest

Klay Thompson elogia il collettivo: “Continuiamo a giocare come una vera squadra”

Klay Thompson elogia il collettivo dopo la seconda vittoria ottenuta dai Warriors tra le mura amiche dell’Oracle Arena di Oakland contro i San Antonio Spurs di LaMarcus Aldridge e soci.

Klay Thompson: “Continuiamo a dimostrare chi siamo”

I Golden State Warriors continuano la loro marcia. Dopo due gare del primo turno degli Nba Playoffs 2018, la squadra allenata da coach Steve Kerr sembra essere tornata la schiacciasassi vista nella passata stagione.

La scorsa notte all’Oracle Arena infatti è arrivato il secondo successo da parte del team della Baia, che ha saputo resistere alla prima vera reazione messa in mostra dai San Antonio Spurs allenati da coach Popovich.

Grandi protagonisti ancora una volta Andre Iguodala, le doti realizzative di Kevin Durant e il grande impatto fatto registrare in queste due partite dal big man JaVale McGee, senza contare le grandi cifre messe a segno da Klay Thompson.

Subito dopo il match dell’Oracle Arena terminato con il punteggio finale di 116-111 in favore dei campioni Nba in carica, lo stesso Thompson ha elogiato l’apporto messo in mostra dai suoi compagni nonostantte l’assenza della stella Stephen Curry.

Ecco le sue parole rilasciate ai microfoni di ‘Espn.com‘:

“Ci hanno criticato dopo l’infortunio di Curry, ma questa squadra sta dimostrando di essere pronta a difendere il proprio scettro di campione in carica. Abbiamo giocato ancora una volta mettendo in difficoltà il loro punto cardine del gioco ed evidenziando le nostre qualità migliori. Noi scendiamo in campo per vincere e abbiamo la voglia di dimostrare di essere ancora affamati. Continuiamo a dimostrare chi siamo. Con il nostro lavoro collettivo possiamo confermarci ancora in vetta al termine della stagione”.

 

LEGGI ANCHE:

Brett Brown comprende lo sfogo di Embiid: “Rispetto la sua frustrazione”

Joel Embiid esordio rinviato: “Sono stufo marcio di essere trattato come un bambino”

Effetto Klay Thompson: grande difesa, intensità, punti pesanti e IQ elevato

Wade distrugge i Sixers, poi su Kevin Hart: “Grazie per avermi motivato”

Lue su LeBron James: “Deve essere più aggressivo”

SEGUICI SU FACEBOOKINSTAGRAMTWITTER e YOUTUBE

 

Luca Castellano
lucacastellano7@gmail.com

Amante del basket dall'età di 8 anni e amante dell'NBA a 360 gradi. Aspirante giornalista/ telecronista di pallacanestro, con lo scopo di divulgare la sua passione alla portata di tutti.

No Comments

Post A Comment