fbpx
Home NBA, National Basketball AssociationNBA TeamsLos Angeles Lakers Lakers-Clippers, LeBron James corregge il suo errore e la vince: “Bene la difesa”

Lakers-Clippers, LeBron James corregge il suo errore e la vince: “Bene la difesa”

di Michele Gibin

Lakers-Clippers, la seconda partita della notte in cui la NBA riparte dalla sua bolla di Orlando è risolta da un layup di LeBron James, che fissa a 13 secondi dal termine il punteggio sul 103-101 e mette il sigillo alla grande partita di Anthony Davis ed al primo posto nella Western Conference dei gialloviola.

Come già visto sia negli scrimmage che nella prima partita della giornata, Jazz-Pelicans, i giocatori sono tutt’altro che abituati al ritmo ed alle circostanze di gioco attuali, mai sperimentate prima. 21 falli combinati tra Lakers e Clippers nel primo quarto, poca precisione al tiro (39% dal campo a fine gara per i Lakers) e le tante palle perse (5 per il solo Paul George), quasi un leit motif trasversale tra le 22 squadre a Orlando.

Ma i Clippers resistono alle assenze di Montrezl Harrell e Lou Williams che ha dovuto seguire la partita dalla sua stanza d’hotel, in quarantena, nonché al minutaggio controllato per Marcus Morris e Pat Beverley, mentre si rivede dalla panchina un impreciso Landry Shamet. E nel secondo quarto si riportano in parità dopo lo svantaggio iniziale che raggiunge i 12 punti.

Nel terzo quarto si fanno persino avanti con Kawhi Leonard (28 punti con 7 su 16 al tiro) e Paul George (30 punti, 5 rimbalzi e 6 su 11 al tiro da tre), e sono ancora lì nel quarto periodo con una tripla di George a 28 secondi dal termine che fa 101 pari.

L’ultima palla Lakers è per LeBron James che attacca Morris in isolamento. Morris difende bene e costringe James ad un brutto tiro, talmente brutto che LeBron sa già dove finirà il pallone, lo raccoglie ed appoggia il +2 Lakers a 12.8 secondi dalla sirena finale.

I Clippers hanno la chance del pareggio, ma a Leonard e George non riesce nulla di quanto disegnato da coach Doc Rivers: la difesa Lakers è attenta e LeBron prima chiude la porta a Kawhi Leonard, e Paul George è costretto ad un tiro difficile per il sorpasso, che esce.

Lakers-Clippers, LeBron James: “Ci manca ritmo, arriverà”

Ci manca il ritmo partita“, James nel post gara “L’attacco e i canestri, ci vorrà un po’ prima di vederli di nuovo“, LeBron ha chiuso la sua prova con 16 punti, 11 rimbalzi e 7 assist, e 6 su 19 al tiro “Ma una cosa che si può sempre fare è difendere, parlare in difesa anche quando non tiri bene come oggi. Avrai sempre un compagno pronto a darti una mano quando fai un errore, la comunicazione in difesa deve sempre essere ottimale. Siamo due squadre della stessa città, che lottano per lo stesso obiettivo, portare il titolo NBA a Los Angeles (…) non importa la situazione, essere in una bolla senza tifosi, il basket resta il basket, il nostro spirito competitivo c’è e siamo pronti a riprendere da dove abbiamo lasciato”.

Anthony Davis gioca nonostante i problemi agli occhi, e chiude con 34 punti, 8 rimbalzi e 4 assist in 35 minuti, dalla panchina Kyle Kuzma aggiunge 16 punti in 32 minuti. JR Smith trova soli 8 minuti di gioco, ma è Dion Waiters a trovare spazio ed in 21 minuti segna 10 punti con 3 rimbalzi.

Credo che per noi ci vorrà un bel po’ di tempo per ritrovare forma e ritmo che avevamo quando ci siamo fermati“, spiega coach Frank Vogel. Anthony Davis ritiene che i giocatori si ambienteranno presto alle nuove condizioni di gioco: “In campo, non ti rendi davvero conto se ci siano i tifosi o meno, si gioca e si cerca di fare il meglio per vincere. Credo che abbiano fatto un buon lavoro con gli effetti audio nelle arene, piano piano ci abitueremo e tutto sarà più facile. Oggi è stata una partita vera, una battaglia… niente male per essere la prima“.

Anche senza pubblico, a bordo campo e rigorosamente distanziati hanno assistito alla partita Carmelo Anthony, Chris Paul e Damian Lillard: “E’ stato bello, con Melo e CP3 siamo amici da una vita e alzare gli occhi e vederli è stato bello (…) sembra davvero si essere in un maxi torneo AAU per professionisti, io voglio provare a prendermi un vantaggio anche su questo“, così James.

View this post on Instagram

LEBRON FOR THE WIN 👑

A post shared by NBA Passion (@nbapassion_com) on

Potrebbe interessarti anche

Lascia un commento

Questo sito web usa i cookies per migliorare la tua esperienza: speriamo sia ok per te, se non lo fosse puoi farne a meno. Accetta Leggi