Raptors, Nick Nurse su gara 6: "sarà una sfida durissima" | Nba Passion
139537
post-template-default,single,single-post,postid-139537,single-format-standard,bridge-core-1.0.4,cookies-not-set,qode-news-2.0.1,ajax_updown,page_not_loaded,,side_area_uncovered_from_content,qode-theme-ver-18.0.9,qode-theme-bridge,disabled_footer_bottom,qode_header_in_grid,wpb-js-composer js-comp-ver-5.7,vc_responsive

Raptors, Nick Nurse su gara 6: “sarà una sfida durissima”

nick nurse-team canada

Raptors, Nick Nurse su gara 6: “sarà una sfida durissima”

Nick Nurse, head coach dei Toronto Raptors, è consapevole che gara 6 delle Eastern Conference Finals contro i Milwaukee Bucks sarà una vera e propria guerra senza esclusioni di colpi.

I Raptors hanno vinto le ultime tre gare contro i Bucks, ribaltando completamente  la serie dallo 0-2 iniziale al 3-2 attuale. Tuttavia, coach Nick Nurse conosce molto bene le insidie che gara 6 riserverà alla sua squadra. Insidie che aumentano esponenzialmente quando la squadra che devi affrontare vanta il miglior record dell’intera lega, come riportato da Tim Bontemps:

“Sarà la sfida più dura che affronteremo in questa serie. Se lotteranno (i Bucks ndr) come hanno sempre fatto finora, e credetemi lo faranno, sarà una sfida durissima”.

Dopo le sconfitte subite in gara 1 e 2Kawhi e compagni hanno hanno trovato il modo per limitare la potenza offensiva dei Bucks. In occasione di gara 5 infatti, la squadra allenata da Mike Budenholzer non è riuscita a superare il muro dei 100 punti segnati.

Una delle cause principali delle difficoltà realizzative di Milwaukee riscontrate nelle ultime gare è la marcatura asfissiante di Leonard su Giannis Antetokounmpo. Il “Greek Freak” ha infatti registrato solamente 20.3 punti nelle ultime tre sfide perse contro i Raptors, risultando spesso inefficace sia nel servire assist ai compagni liberi, sia nelle situazioni di contropiede.

Nonostante siano ad un passo dalle NBA Finals, I Toronto Raptors non possono concedersi improvvisi cali di concentrazione dovuti alla consapevolezza di aver invertito il corso di una serie, per molti, già conclusa dopo le vittorie casalinghe dei Bucks. Dopotutto, Antetokounmpo ha affermato con decisione che i Bucks non sono ancora pronti a dire addio ai playoffs.

Gara 6, in programma questa notte alle 2.30, sarà una sfida cruciale per entrambe le squadre. In caso di vittoria, Toronto vivrebbe una esperienza mai provata prima, l’accesso alle Finals NBA. Qualora Antetokounmpo e compagni riuscissero nell’impresa di vincere alla Scotiabank Arena, avrebbero una chance per chiudere la serie in casa.

Alessandro Lorenzi
Alessandrolorenzi26@gmail.com
No Comments

Post A Comment