Raptors-Jazz, Utah KO, Kawhi Leonard inarrestable: "Fiducia nel mio tiro"
128070
post-template-default,single,single-post,postid-128070,single-format-standard,bridge-core-1.0.4,cookies-not-set,qode-news-2.0.1,ajax_updown,page_not_loaded,,side_area_uncovered_from_content,qode-theme-ver-18.0.9,qode-theme-bridge,disabled_footer_bottom,qode_header_in_grid,wpb-js-composer js-comp-ver-5.7,vc_responsive

Raptors, Kawhi Leonard e Siakam abbattono Utah: “Fiducia nel mio tiro”. Nurse: “Pascal arma in più”

Kawhi Leonard MVP

Raptors, Kawhi Leonard e Siakam abbattono Utah: “Fiducia nel mio tiro”. Nurse: “Pascal arma in più”

Senza Kyle Lowry, i Raptors si affidano al talento di Kawhi Leonard per battere gli Utah Jazz alla Scotiabank Arena di Toronto, Ontario.

L’ex San Antonio Spurs firma una partita da 45 punti e 6 rimbalzi, attaccando costantemente la difesa di Utah e conquistandosi ben 17 tiri liberi (di cui 13 convertiti). Leonard e Pascal Siakam trovano per Toronto la 28esima vittoria stagionale, Raptors-Jazz termina 122-116.

Gli Utah Jazz (18-20) ritrovano Ricky Rubio, mentre per Toronto – oltre a Lowry – ancora fuori Jonas Valanciunas. Kawhi Leonard ed un sempre più convincente Pascal Siakam ispirano un terzo quarto da 44 punti (record di franchigia) per Toronto, che porta i Raptors sul +10 (95-85) in apertura di ultimo periodo.

Nel terzo quarto, sono ben 19 i punti segnati dal solo Leonard, con 7 su 7 al tiro. 13 i punti segnati da Siakam, che chiude la sfida di Toronto con un career high da 28 punti, ai quali il camerunense aggiunge 10 rimbalzi, e 3 triple mandate a bersaglio.

“Kawhi (Leonard, ndr) ha segnato dal post, ha segnato in isolamento, ha segnato in entrata nonostante la presenza di Rudy (Gobert, ndr). Allora abbiamo iniziato a marcarlo appena superata la metà campo, e l’unica cosa che abbiamo ottenuto è stato mandarlo in lunetta continuativamente

– Quin Snyder dopo Raptors-Jazz –

 

Kawhi Leonard e Pascal Siakam segnano ben 73 dei 122 punti finali dei Raptors. Norman Powell trova spazio in uscita dalla panchina e chiude con 14 punti in 22 minuti di gioco

Per Utah, altra serata di tiro difficilissima per Donovan Mitchell (19 punti con 7 su 23 al tiro), Joe Ingles non trova mai il canestro (5 punti e 0 su 5 dal campo) in 34 minuti di gioco, e Jae Crowder si scopre realizzatore e chiude con 30 punti e 6 rimbalzi (9 su 15 al tiro, 5 su 7 da dietro l’arco).

Raptors-Jazz, Kawhi Leonard: “Fiducia nel mio tiro”

 

I 45 punti segnati da Kawhi Leonard sono il massimo in stagione per l’ex Spurs. Nonostante le assenze, la panchina lunga dei Raptors si dimostra valore aggiunto per coach Nick Nurse ed i suoi, impegnati in un testa a testa con i Milwaukee Bucks di Giannis Antetokounmpo per il primato nella Eastern Conference.

Nel post gara, Leonard e Pascal Siakam si sono presentati ai cronisti:

Ho trovato subito un buon ritmo. In partite così, è veramente facile segnare tanti tiri. Ho accettato subito la sfida, ho iniziato aggressivo e dopo un paio di errori ho continuata ad attaccare. Avevo fiducia nel mio tiro

– Kawhi Leonard dopo Raptors-Jazz –

 

 

Un Pascal Siakam visibilmente soddisfatto ha parlato della prova dei suoi. I Raptors hanno tentato solo 20 conclusioni da dietro l’arco dei tre punti (7 su 20), attaccando il canestro e chiudendo con il 54.9% al tiro, e 35 tiri liberi conquistati.

Io mi sentivo bene in campo, Kawhi idem. Avevamo bisogno di trovare canestri e punti facili, ultimamente le nostre percentuali di tiro non erano state un granché. Ma abbiamo fiducia nei nostri tiratori, dobbiamo solo continuare a creare buoni tiri. Oggi non ho esitato quando i miei compagni mi hanno trovato libero sul perimetro, ed ho segnato

– Paskal Siakam dopo Raptors-Jazz –

 

Nick Nurse si sofferma sulla prova del camerunense: “Molto bene. Ha segnato tre triple in fila, le sue percentuali al tiro stanno crescendo visibilmente, diventerà un’arma in più per noi, una cosa molto importante. Sta diventando molto bravo nello sfruttare gli spazi in campo, nel trovare sempre posizione ed angoli giusti per ricevere il pallone“.

I Toronto Raptors saranno di scena venerdì 4 gennaio a San Antonio, Texas, contro gli Spurs di Gregg Popovich. Per Kawhi Leonard si tratterà del primo ritorno all’AT&T Center dopo la trade estiva che ha spedito l’MVP delle Finali NBA 2014 e Danny Green ai Raptors, in cambio di DeMar DeRozan e Jakob Poeltl.

Michele Gibin
pt.fadeaway@gmail.com

Contributor per NBAPassion.com

No Comments

Post A Comment