Rockets, la NBA multa Fertitta per le dichiarazioni su Westbrook
144079
post-template-default,single,single-post,postid-144079,single-format-standard,bridge-core-1.0.4,cookies-not-set,qode-news-2.0.1,ajax_updown,page_not_loaded,,side_area_uncovered_from_content,qode-theme-ver-18.0.9,qode-theme-bridge,disabled_footer_bottom,qode_header_in_grid,wpb-js-composer js-comp-ver-5.7,vc_responsive

Rockets, la NBA multa Fertitta per le dichiarazioni su Westbrook

Rockets, la NBA multa Fertitta per le dichiarazioni su Westbrook

Secondo quanto riportato da Marc Stein del New York Times, la NBA multa per 25mila dollari Tilman Fertitta, proprietario degli Houston Rockets, a causa di alcune dichiarazioni pubbliche riguardo Russell Westbrook.

Westbrook è stato ceduto dagli Oklahoma City Thunder ai Rockets, in una trade che ha visto Chris Paul fare il percorso inverso. Nonostante l’accordo raggiunto tra le due società, lo scambio non è ancora divenuto ufficiale, provocando la reazione della lega.

“Siamo entusiasti di avere Russell Westbrook”, ha detto Fertitta poco dopo l’annuncio della trade da parte di Adrian Wojnarowski di ESPN. “Adoravo vederlo giocare ad Oklahoma City, un giocatore così atletico… I Rockets hanno appena concluso uno dei bienni più vincenti nella storia della franchigia, e tutto questo non sarebbe potuto succedere senza Chris Paul, un giocatore incredibile e che ci mancherà (…) lo abbiamo sempre sostenuto: non saremmo rimasti immobili. Il nostro obiettivo è migliorare, e credo che questa trade ci renda una squadra migliore, perdere Paul è dura, sarà davvero interessante e divertente però vedere di nuovo James (Harden, ndr) e Russ (Westbrook, ndr) giocare assieme“.

La multa nei confronti di Fertitta è solo l’ultima in ordine di tempo, e che dimostra la severità della NBA nei confronti di ogni tipo di violazione. Anche Mark Cuban, proprietario dei Dallas Mavericks, ha ricevuto una multa di 50mila dollari.

Non solo i proprietari però sono soggetti al ‘pugno duro’ della lega. Magic Johnson, ex presidente dei Los Angeles Lakers, aveva dovuto versare 50 mila dollari per aver rilasciato alcuni commenti nei confronti di Giannis Antetokounmpo dei Milwaukee Bucks, in una situazione analoga a quella vissuta da Fertitta.

Francesco Schinea
fschinea@gmail.com
No Comments

Post A Comment