fbpx
Home NBA, National Basketball AssociationNBA News Shai Gilgeous-Alexander torna in Canada e batte i Raptors, Lowry: “E’ stato grande”

Shai Gilgeous-Alexander torna in Canada e batte i Raptors, Lowry: “E’ stato grande”

di Michele Gibin

Shai Gilgeous-Alexander sarà una delle star per la nazionale canadese che cercherà di guadagnarsi nel 2020 il pass olimpico per Tokyo, per oggi il suo rapporto cestistico col Canada si limita ad un tiro vincente contro i Toronto Raptors campioni NBA in carica.

Pur privi di Danilo Gallinari e Dennis Schoeder, gli Oklahoma City Thunder decollano con “SGA” e Chris Paul, e vincono alla ScotiaBank Arena la loro diciassettesima partita stagionale: per la giovane guardia canadese una partita da 32 punti e 7 rimbalzi, e la giocata decisiva per superare i Raptors per 98-97.

Paul chiude con 25 punti, 11 rimbalzi e 8 assist l’ennesima partita eccellente di una stagione fin qui tra le migliori in stagione per l’ex star di Rockets e Clippers, ed è proprio CP3 a servire a Shai Gilgeous-Alexander il pallone della vittoria a 35 secondi dal termine, con i Thunder sotto di un punto.

Per gli OKC Thunder è la sesta vittoria nelle ultime sette partite, Gilgeous-Alexander e compagni continuano ad essere la sorpresa positiva della stagione: “Tornare in Canada è sempre bello, ma senza una vittoria non avrebbe avuto lo stesso significato” Così l’ex giocatore dei Clippers, arrivato in estate nel midwest dopo la trade Paul George. “Battere i campioni in carica, per noi che siamo una squadra che lotta per restare sul 50% di vittorie, è una sensazione speciale“, gli fa eco Chris PaulL’abbiamo scampata, loro sanno come vincere le partite tirate. Shai? Era felice di tornare in Canada, ora il Canada sa di avere un giocatore vero, oggi ha giocato forse la sua miglior partita“.

Anche 3 recuperi per Gilgeous-Alexander, che sta viaggiando in stagione ad oltre 19 punti di media a partita, con il 45% al tiro. Paul, Shai ed il rookie Darius Bazley segnano tutte e 10 le triple dei Thunder, che non pagano a fine serata le tante palle perse (17) e reggono a rimbalzo contro dei Raptors ancora rimaneggiati.

20 punti a testa per Kyle Lowry e Fred VanVleet, 11 punti e 6 rimbalzi in uscita dalla panchina per il rookie Terence Davis. “Shai sta giocando alla grande, oggi ha giocato davvero come se fosse a casa. Ha grande pazienza, maturità e ritmo“, così Lowry sul suo avversario di giornata.

I Thunder (17-15) restano al settimo posto nella Western Conference, con un margine di 3 partite e mezza sui Portland Trail Blazers, ed attendono il rientro in campo di Danilo Gallinari.

Potrebbe interessarti anche

Lascia un commento

Questo sito web usa i cookies per migliorare la tua esperienza: speriamo sia ok per te, se non lo fosse puoi farne a meno. Accetta Leggi