Home NBA, National Basketball AssociationNBA TeamsDallas Mavericks NBA Playoffs, i Mavs cadono in Gara 1. Kidd: “I Clippers troppo fisici”

NBA Playoffs, i Mavs cadono in Gara 1. Kidd: “I Clippers troppo fisici”

di Carmen Apadula

I Los Angeles Clippers hanno sconfitto i Dallas Mavericks in Gara 1 domenica pomeriggio, per 109-97. Il tutto, senza Kawhi Leonard.

Luka Doncic non è proprio sicuro del fatto che sia stata l’assenza di Leonard ad influenzare il livello di concentrazione della squadra.

Ma, dopo il peggior primo tempo offensivo nella storia dei playoffs della franchigia, la preoccupazione principale di Jason Kidd non è stata neanche la cattiva percentuale al tiro dei Mavs.

Il coach ha infatti rimproverato alla sua squadra di aver permesso ai Clippers di dominare fisicamente.

“Loro sono stati fisici e noi siamo stati passivi” ha detto Kidd dopo la sconfitta.

Con Leonard fuori a causa di un’infiammazione al ginocchio destro, James Harden ha segnato 20 dei suoi 28 punti nel primo tempo, realizzando per la maggior parte delle triple. 

Il tono della partita, tuttavia, è stato impostato da Ivica Zubac, che ha messo in difficoltà i Mavs sui blocchi.

Zubac ha segnato 10 dei suoi 20 punti nel primo quarto. I Clippers avevano un vantaggio di 16 punti nel pitturato, al momento dell’intervallo.

Kidd si è sentito sollevato dopo l’apparente ripresa dei Mavs all’inizio del secondo tempo, ma Dallas aveva scavato un buco troppo profondo per un serio tentativo di rimonta. I Clippers hanno mantenuto un vantaggio a doppia cifra per gli ultimi 36 minuti e 39 secondi.

“Il tutto si è incentrato sulla fisicità e sul fatto che siamo nei playoffs” ha detto Kyrie Irving. “Molti dei nostri ragazzi non sono abituati a stare qui. Alcuni sono giovani, quindi non sanno cosa possono fare e cosa faranno gli arbitri. Penso che questo sia stato un ottimo primo test per noi. Ovviamente abbiamo fallito, ma credo che ci siano alcune cose che possiamo migliorare in tempo per Gara 2”.

Non a caso, lo stesso Irving ha condiviso alcune delle sue considerazioni positive su questa partita.

“Nel secondo tempo penso che li abbiamo sfidati davvero. Abbiamo aumentato la fisicità e abbiamo iniziato a pretendere da noi stessi, senza avere paura del momento”.

You may also like

Lascia un commento