fbpx
Home NBA, National Basketball AssociationNBA TeamsGolden State Warriors Ron Adams, no ai Lakers: l’assistente di Kerr rimane agli Warriors

Ron Adams, no ai Lakers: l’assistente di Kerr rimane agli Warriors

di Alessandro Lorenzi

Secondo quanto riportato da Ohm Youngmisuk di ESPN, Ron Adams, assistente allenatore dei Golden State Warriors, ha rifiutato la possibilità di unirsi allo staff di Frank Vogel, neo-allenatore dei Los Angeles Lakers.

Nel mese di giugno, Adrian Wojnarowski di ESPN aveva reso noto che la dirigenza losangelina, dopo aver assunto sia Jason Kidd che Lionel Hollins nello staff di Vogel, chiese e ottenne il permesso di parlare con Adams. All’epoca non era ancora certo livello di interesse di Ron Adams circa un possibile cambio di casacca, pare tuttavia che i Lakers abbiano fatto il possibile, economicamente parlando, per ampliare il loro staff con uno dei pezzi più pregiati dell’intera lega. Restano tuttavia ancora segreti i dettagli di questa offerta.

La carriera in NBA di Adams è iniziata nel 1992 con i San Antonio Spurs, sempre nel ruolo di assistente allenatore. Membro chiave all’interno dello staff di Steve Kerr dal 2014, Adams ha giocato un ruolo fondamentale nei tre titoli vinti dagli Warriors. Youngmisuk ha poi rivelato che il ruolo di Ron Adams verrà ulteriormente rivisto dalla dirigenza.

Prima dell’arrivo a Golden State, Adams era stato capo allenatore dell’università di Fresno State (fino al 1990) e quindi assistente per Milwaukee Bucks, Chicago Bulls, Oklahoma City Thunder e Boston Celtics.

Dopo aver lasciato la panchina di Fresno State, Adams si unì allo staff di Jerry Tarkanian, leggendario capo allenatore degli UNLV Runnin’ Rebels, prima del passaggio nella NBA.

Potrebbe interessarti anche

Lascia un commento

Questo sito web usa i cookies per migliorare la tua esperienza: speriamo sia ok per te, se non lo fosse puoi farne a meno. Accetta Leggi