fbpx
Home NBA, National Basketball AssociationEvidenza Heat Gara 1 pagelle: male Robinson, Lakers dominanti si salva solo Butler

Heat Gara 1 pagelle: male Robinson, Lakers dominanti si salva solo Butler

di Giovanni Oriolo

Cala il sipario sul primo atto della sfida tra i Miami Heat e i Los Angeles Lakers. La squadra delle Florida inizia meglio, ma la loro prestazione dura solo un quarto. Poi salgono in cattedra Anthony Davis e LeBron James e non c’è più storia.

All’intervallo è già +17 per i giallo-viola. Il quarto quarto è puro garbage time, con gli Heat che perdono presto Dragic, poi Adebayo e Butler che gioca nonostante una brutta storta alla caviglia sinistra. Il risultato finale è 116-98 e la testa è già a venerdì notte per gara 2.

Le pagelle dei Miami Heat, gara 1

Goran Dragic, voto 6: La sua partita dura solo 15 minuti, poi un problema al piede sinistro lo esclude dal match (e forse dalla serie?). Finché è stato in campo ha giocato una buona partita gestendo bene l’attacco degli Heat (con 6 punti e 3 assist). La sua assenza si è fatta sentire, Herro e Butler non hanno la sua visione di gioco e Nunn è entrato solo a partita ormai compromessa. Sfortunato

Jae Crowder, voto 5.5: Primo quarto da 7 in cui piazza 3 delle sue 4 triple (tra cui quella in apertura di match). Poi scompare, come tutta la squadra, mettendo solo un canestro nei 36 minuti successivi. In difesa soffre sia quando è in marcatura su Davis, che quando ripiega su LeBron. A referto finiscono 12 punti (4/8 al tiro), 2 rimbalzi e 2 stoppate in 25 minuti (e -21 di +/-). Spento troppo presto

Bam Adebayo, voto 5: Mezzo voto in meno rispetto a Crowder perché da lui ci si aspettava qualcosa di più rispetto al compagno. Vero sono le sue prime Finals, vero che ha avuto un problema al polso durante la gara (non sembra niente di grave). Ma ha indubbiamente perso il duello contro un mostruoso Anthony Davis che gli ha permesso di raccogliere giusto 8 punti, 4 rimbalzi e 2 su 8 dal campo. Ora lo si aspetta voglioso di riscattarsi nel prossimo match. Rimandato

Panchina, voto 5.5: I punti li fanno quasi tutti nel garbage time. Kendrick Nunn e Kelly Olynyk entrano bene, ma a partita già segnata. Per il rookie 18 punti, 5 rimbalzi e 2 assist in 20 minuti. Tyler Herro entra presto, ma non incide più di tanto sparacchiando un cattivo 2/8 da 3 punti. Anche qui la scusa del debutto regge fino a un certo punto. Da rivedere in gara 2. Levatemi un dubbio, ma Solomon Hill perché (con Olynyk seduto in panca)?. Garbage Time

IL MIGLIORE

Jimmy Butler, voto 6.5: È l’unico dei suoi a dare continuità alla prestazione, anche se con un calo normale nel secondo tempo visto un problemino alla caviglia e il poco supporto dei compagni. Butler, da guerriero quale è, è stato l’ultimo ad arrendersi e ha voluto dare un segno restando in campo anche se a partita persa e zoppicando vistosamente. La sua prestazione dice: 23 punti, 2 rimbalzi, 5 assist, 2 su 4 da 3 punti e 8 su 13 dal campo. La ramanzina ai compagni di squadra è quasi scontata. Jimmy non vuole sfigurare a queste Finals e uno sweep non è neanche lontanamente ammissibile. Già da gara 2 crede vedremo altri Heat (oppure voleranno stracci nello spogliatoio). Guerriero

Il PEGGIORE

Duncan Robinson, 4.5: 0 punti, 4 rimbalzi, 0 assist e 0/3 al tiro in 27 minuti basterebbero per descrivere una prestazione opaca di un giocatore che è principalmente uno specialista da 3. Robinson è sembrato spaesato fin dalla palla a due, ed è l’unico che non gioca bene neanche nel primo quarto. Ben coperto da Kentavious Caldwell-Pope e Danny Green la sua pericolosità dall’arco è senza dubbio mancata alla squadra di coach Spoelstra. Non pervenuto

Per le pagelle dei Los Angeles Lakers in Gara 1 clicca qui

Potrebbe interessarti anche

Lascia un commento

Questo sito web usa i cookies per migliorare la tua esperienza: speriamo sia ok per te, se non lo fosse puoi farne a meno. Accetta Leggi