Home NBA, National Basketball AssociationApprofondimenti I giovani da tenere d’occhio nella stagione NBA 2023-24

I giovani da tenere d’occhio nella stagione NBA 2023-24

di Andrea Delcuratolo

Julian Strawther 

Poche aggiunte per i Denver Nuggets campioni in carica. Da questo draft arriva Julian Strawther, ala piccola (all’occorrenza anche guardia) prodotto dell’Universit√† di Gonzaga. Strawther arriva portando in dote 201 centimetri e 92 kilogrammi, fisico perfetto per “fare legna” in difesa e avere anche un buon attacco.

Queste prime quattro apparizioni mostrano un giocatore che può essere un ottimo sesto uomo, o perché no, la riserva perfetta di Jamal Murray. Medie che recitano 17.8 punti, 1.5 rimbalzi e 1.3 assist, sottolineando una grande produzione offensiva. Il tiro è molto buono: 51.1% dal campo e 45.2% da tre punti. Michael Malone lo sta schierando da 2, dandogli molta fiducia (23.2 minuti di media). Che possa arrivare la nomina in quintetto All-Rookie a fine stagione?

Cam Whitmore

Houston risorger√† dalle proprie ceneri quest’anno o manca ancora qualcosa? Ottima domanda, specialmente dopo l’estate che ha visto arrivare al Toyota Center coach Ime Udoka, Fred VanVleet e Dillon Brooks. Tutti attorno ottimi talenti quali Alperen Sengun, Amen Thompson e Jalen Green. Whitmore, ala piccola in grado di giocare da guardia, √® un talento sul quale Houston vuole investire fortemente.¬†

Non potrebbe essere altrimenti vedendo le 4 partite di preseason: 20.8 minuti di media che hanno fruttato 13.8 punti, 4.0 rimbalzi e 0.3 assist. Un uomo perfetto per la difesa di Houston, parsa un pò troppo ballerina nella scorsa stagione. Gli asset non mancano in Texas. Che arrivi il salto di qualità tanto agognato?

You may also like

Lascia un commento